Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio

 

Liborio Bonfiglio è una cocciamatte, il pazzo che tutti scherniscono e che si aggira strambo e irregolare sui lastroni di basalto di un paese che non viene mai nominato. Eppure nella sua voce sgarbugliata il Novecento torna a sfilare davanti ai nostri occhi con il ritmo travolgente e festoso di una processione con banda musicale al seguito.
Perché tutto in Liborio si fa racconto, parola, capriola e ricordo: la scuola, l'apprendistato in una barberia, le case chiuse, la guerra e la Resistenza, il lavoro in fabbrica, il sindacato, il manicomio, la solitudine della vecchiaia. 
A popolare la sua memoria, una galleria di personaggi indimenticabili: il maestro Romeo Cianfarra, donn'Assunta la maitressa, l'amore di gioventù Teresa Giordani, gli amici operai della Ducati, il dottore Alvise Mattolini, Teté e la Sordicchia... Dal 1926, anno in cui viene al mondo, al 2010, anno in cui si appresta a uscire di scena, Liborio celebrerà, in una cronaca esilarante e malinconica di fallimenti e rivincite, il carnevale di questo secolo, i suoi segni neri, ma anche tutta la sua follia e il suo coraggio.
Attraverso il miracolo di una lingua imprevedibile, storta e circolare, a metà tra tradizione e funambolismo, Remo Rapino ha scritto un romanzo che diverte e commuove, e pulsa in ogni rigo di una fragile ma ostinata umanità, quella che soltanto un matto come Liborio, vissuto ai margini, tra tanti sogni andati al macero e parole perdute, poteva conservare.

ISBN: 978-88-3389-087-6
Pagine: 265
Pubblicazione: ott 2019

17,00 € -15%
14,45 € 14.45 EUR

17,00 €

Acquista il cartaceo
ISBN: 9788833891385
Pubblicazione: ott 2019

8,99 € 8.99 EUR

8,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Prossimo evento

19 nov
Remo Rapino a Torino
H 18:30
Torino
Libreria Trebisonda

Le recensioni della stampa

Goffredo Fofi - Internazionale

Rapino ci dice che è meglio un matto con radici, storia e dolore di una massa di uguali che si fingono diversi.
Leggi

Gianni Montieri - HuffPost

Un piccolo miracolo letterario. Un romanzo divertente e struggente, romantico e indimenticabile.
Leggi

Marta Cervino - Marie Claire

Un racconto di fatica, fallimenti, rivincite e sogni che andrebbe letto a voce alta.
Leggi

Luca Romano - HuffPost

Remo Rapino disegna un personaggio con una voce contemporaneamente semplice e ricercata.
Leggi

Diego De Silva - TuttoLibri - La Stampa

La lingua, in questo romanzo, non coincide semplicemente con la storia che si vuol raccontare ma con il personaggio che la racconta: lingua (stile), storia e personaggio sono un'unica voce coerente.
Leggi

Crocifisso Dentello - il Fatto Quotidiano

Potrebbe essere un'interessante rivelazione.
Leggi

La Provincia - Sondrio

Cronaca esilarante e malinconica di fallimenti e rivincite.
Leggi

La Città

Remo Rapino presenta "Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio" a Genova.
Leggi