Sofia si veste sempre di nero

Selezionato al Premio Strega 2013 

Libro del Mese di Fahrenheit Radio3


Nelle sue storie, cesellate con la finezza di Carver e Salinger, Paolo Cognetti ha sempre saputo rappresentare con sorprendente intensità l’universo femminile. Ed è ancora una donna la protagonista di Sofia si veste sempre di nero, un romanzo composto da dieci racconti autonomi che la accompagnano lungo trent’anni di storia: dall’infanzia in una famiglia borghese apparentemente normale, ma percorsa da sotterranee tensioni, all’adolescenza tormentata da disturbi psicologici, alla liberatoria scoperta del sesso e della passione per il teatro, al momento della maturità e dei bilanci. Con una scrittura precisa e intensa, che nasconde dietro l’apparente semplicità una straordinaria potenza emotiva, Cognetti ci regala il ritratto di un personaggio femminile indimenticabile: una donna torbida e inquieta, capace di sopravvivere alle proprie nevrosi e di sfruttare improvvisi attimi di illuminazione fino a trovare, faticosamente, la propria strada. Un libro avvincente in cui ciascun lettore troverà momenti di bellezza e di dolore, di ansia e di riscatto, che riconoscerà di aver vissuto anche sulla sua stessa pelle.

ISBN: 978-88-7521-82-63
Pagine: 205
Pubblicazione: mag 2017

16,00 € -15%
13,60 € 13.6 EUR

16,00 €

Acquista
ISBN: 9788875214661
Pubblicazione: mag 2017

8,99 € -72%
2,49 € 2.49 EUR

8,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Francesca Crescentini - Tegamini

Un romanzo di formazione. O una raccolta di racconti. O una riflessione collettiva sui legami che stringiamo e su come ciascuno di noi scelga di costruirsi un rifugio sicuro.
Leggi

Francesca Giannetto - Fra i Libri

Il progetto si sviluppa in una catena di racconti, gestiti come una serie di piani a sé stanti che insieme formano una struttura solida, interessante, coinvolgente.
Leggi

Paolo Fabrizio Iacuzzi - Il Sole 24 Ore

Sofia in gara.
Leggi

Dino Levante - La Gazzetta del Mezzogiorno

Una storia speciale, di quelle che restano nel cuore e a cui ogni tanto si ripensa.
Leggi

Karin Cherloneix - Ouest France

Le recensioni di Sofia in Francia.
Leggi

Giovanni Turi - Blog

«Ho iniziato a scrivere verso i diciott’anni, per alcuni buoni motivi: perché ero un timido e parlavo poco, perché leggevo molto, perché mi innamoravo sempre.» Intervista a Paolo Cognetti.
Leggi

Paolo Fallai - Corriere della Sera

Per Walter Siti, vincitore del Premio Strega, Paolo Cognetti ha un «talento indubbio».
Leggi

Paolo Fallai - Corriere della Sera

Se invece degli "Amici", avessero votato i fedeli di Twitter, Paolo Cognetti avrebbe stravinto.
Leggi

Paolo Fallai - Corriere della Sera

Se invece degli "Amici", avessero votato i fedeli di Twitter, Paolo Cognetti avrebbe stravinto.
Leggi

Giulia Cavaliere - Il Mucchio.it

I cinque dischi preferiti di Paolo Cognetti.
Leggi

Gazzetta di Reggio

Paolo Cognetti insieme a Walter Siti e Matteo Marchesini a Reggio Emilia.
Leggi

Lucia Lamarque - Il Mattino

A Benevento la presentazione dei dodici finalisti dello Strega.
Leggi

Raffaella De Santis - La Repubblica

Paolo Cognetti nei 12 del Premio Strega.
Leggi

Cristina Taglietti - Corriere della Sera

Paolo Cognetti nella dozzina dello Strega.
Leggi

L'Unità

Tra i magnifici dodici in gara.
Leggi

Il Giornale

Il Comitato direttivo ha scelto i dodici finalisti.
Leggi

Giuliano Galletta - Il Secolo XIX

I 12 vicino al traguardo.
Leggi

Laura Pezzino - Vanity Fair.it

Paolo Cognetti tra i 12 finalisti al Premio Strega con «Sofia si veste sempre di nero».
Leggi

Alessandro Beretta - La Lettura - Corriere della Sera

Dieci movimenti per raccontare la vita di una ragazza, altrettanti racconti inanellati per formare un romanzo. Paolo Cognetti, alla sua terza prova, torna a raccontare l’universo femminile.
Leggi

Benedetta Marietti - La Repubblica

Un mosaico di storie intrecciate dove si muovono personaggi che non sono mai semplici comparse perché ogni vita merita sempre di essere raccontata.
Leggi

Goffredo Fofi - Internazionale

Paolo Cognetti è uno scrittore vero, e sa quel che vuole e quel che fa.
Leggi

Laura Pugno - Il Manifesto

Anoressica o quasi, forse anaffettiva, la Sofia fidanzata immaginaria di una generazione, splende al centro della sua costellazione di vite raccontate come il vuoto nel cuore del vortice.
Leggi

Francesca Frediani - D - La Repubblica

Sofia «un'anima punk figlia del nostro tempo, per mancanza di futuro, l'assenza di ideologie e di utopie.» Paolo Cognetti
Leggi

L'Unità.it

Un libro avvincente in cui ciascun lettore troverà momenti di bellezza e di dolore, di ansia e di riscatto, che riconoscerà di aver vissuto anche sulla sua stessa pelle.
Leggi

Daniele Abbiati - Il Giornale

Sofia è una piccola Bovary incazzata nera come i suoi vestiti, una piccola Karenina che tradisce solo se stessa.
Leggi

Silvana Farina - Repubblica.it

Quella che ha Cognetti è un’incantevole capacità descrittiva.
Leggi

Michele Lauro - Panorama.it

La qualità dell'indagine psicologica fa di Sofia un personaggio vivo a cui ci si affeziona.
Leggi

Eleonora Zucchi - Doppiozero

Sofia non è un modello a cui aderire, ma uno specchio in cui riflettersi.
Leggi

Michele Trecca - La Gazzetta del Mezzogiorno

Un romanzo di assoluta originalità.
Leggi

Francesca Scaringella - Leggere Tutti

Cognetti narra la vita di ognuno di noi inquadrando aspetti sociali, psicologici e familiari. ed è proprio questa la forza del libro, lo stile narrativo preciso.
Leggi

Barbara Caffi - Più - La Provincia di Cremona

Ogni racconto aiuta a definire un personaggio inquieto e indimenticabile.
Leggi

Claudia Spadoni - Maire Claire

Una speciale sensibilità nel raccontare le donne. Intervista a Paolo Cognetti.
Leggi

Giovanni Turi - Sul Romanzo

Con il suo stile delicato e minimalista, Paolo Cognetti traccia la storia dell’inquieta giovinezza di Sofia e delle esistenze delle persone che gravitano intorno a lei.
Leggi

Niccolò de Mojana - Satisfiction

Intervista a Paolo Cognetti.
Leggi

Francesco Longo - Europa

In questo romanzo la scrittura di Cognetti si consolida, lo stile si asciuga. E le frasi vengono fuori più scolpite.
Leggi

Licia Ambu - Finzioni

Il romanzo di Paolo Cognetti mi ha insegnato che un libro può piscoanalizzarti.
Leggi

Sandra Bardotti - Wuz

Cognetti ci regala un personaggio femminile indimenticabile.
Leggi

Roberto Perrotti - Corriere Nazionale

Emozionante e intenso, forse è il libro migliore dell'anno
Leggi

Mariarosa Mancuso - RSI - Rete Due

Cambiano gli anni, cambiano i paesaggi, e cambia anche lo stile, dal chiacchiericcio tra ragazze ai dibattiti tra giovani artisti italiani a New York.
Leggi

Giovanni Ragonesi - Interno Due

La Milano di Paolo Cognetti è sempre vera: l’odore dei quartieri, le tracce della storia, lo spirito delle mescolanze, i sussulti della storia dell’intero paese.
Leggi

Roberto Carnero - Famiglia Cristiana

Una delel voci più sensibili della sua generazione.
Leggi

Mario De Santis - Book Detector

Sofia attraversa la storia di questi anni con la sua fuga e una scia di inappartenenza. Cognetti disegna bene l’incastro tra un’anima instabile e precaria, e – seppure per quadri singoli – il suo ra...
Leggi

Laura Pezzino - Vanity Fair.it

Il più bel libro italiano del 2012. Leggetelo, e di Sofia non vi libererete più.
Leggi

IndieForBunnies

Un libro bello in cui Paolo Cognetti costruisce una figura evanescente – Sofia, una ragazza che è più un’assenza che altro, un buco nero che risucchia l’aria intorno a sé, una stella intorno a cui gra...
Leggi

Sandra Bardotti - Wuz

Quella di Cognetti è una voce inconfondibile che si sofferma sulle piccole emozioni e sugli abissi che nascondono.
Leggi

Luigi De Rosa - Paperblog

Un romanzo che ci consegna un ritratto di donna che è figlia delle non-famiglie della società contemporanea.
Leggi

Sandra Bardotti - Glamour.it

Nella stanza di Paolo Cognetti.
Leggi

Michela Gelati - Il Recensore

La libreria di via Volta consiglia la lettura del romanzo di Paolo Cognetti.
Leggi

La Repubblica - Milano

Paolo Cognetti alla libreria Centofiori.
Leggi

Paola Sara Battistioli - Tu Style

L'autore ci regala una figura di donna che conquista per la sua fame di vita.
Leggi

Giuseppe Fantasia - Dilinger

Ogni capitolo è come se fosse un pezzetto di un puzzle che, se unito agli altri, forma un qualcosa di più grande e più bello, in questo caso un racconto piacevole che conquista fino all’ultima pagina.
Leggi

Filippo La Porta - XL - La Repubblica

Romanzo metropolitano e giramondo, storia d'amore e d'anarchia, vissuta nelle periferie e scandita da nove capitoli di una biografia immaginaria.
Leggi

Vanni Santoni - Finzioni

Ho appena chiuso il libro e io stesso ho già nostalgia di Sofia.
Leggi

La Repubblica - Ed. Palermo

Il libro più venduto della settimana.
Leggi

Alfonso D'Agostino - Ma se domani - Blog

Si coglie, nella scrittura di questo vero talento della nostra narrativa, il lavoro solido e cesellato di chi ama le parole e non ne vuole sprecare neanche una.
Leggi

L'Opinione

Cognetti a Viterbo presentato da Fabio Stassi.
Leggi

Rossella Montemurro - ilmiotg.it

Cognetti è riuscito a dar voce a un disagio nascosto dietro un’apparente normalità.
Leggi

Labrocheuse

Sofia è bello ma è principalmente vero, e per questo fa un po’ male.
Leggi

Il Piccolo

Un romanzo fatto come un puzzle.
Leggi

Giovanni Ragonesi - Interno 2

Sofia si veste sempre di nero è senza dubbio il libro italiano più interessante di questo autunno: non esiste un solo mezzo motivo per non correre a leggerlo e lasciarsene conquistare.
Leggi

Cataldo Bevilacqua - Atlantidezine

«Mi annoio come lettore e come scrittore, perciò ho sempre bisogno di cambiare linguaggio, punto di vista, tempo della storia, struttura narrativa. Il racconto è perfetto per uno come me.»
Leggi

Claudia Santonocito - Dietro le quinte

Tutti prima o poi incontrano una Sofia Muratore nella propria vita.
Leggi

Virgilio

Un libro avvincente costruito con una lingua precisa e intensa.
Leggi

La Gazzetta del Mezzogiorno - Ed. Brindisi

Paolo Cognetti con il suo Sofia in puglia.
Leggi

Leonardo Merlini - Virgilio

Molte pagine di questo libro brillano di una precisione tale che faranno esultare il lettore.
Leggi

Come diventare esploratore del mondo - Blog

Chi dei libri vede i bordi, le aperture, le connivenze con la vita, i movimenti segreti, i messaggi in codice; per chi i libri diventano indizi, sa che Sofia si veste sempre di nero è per noi, per l...
Leggi

Jacopo Cirillo - Finzioni

Questo libro funziona come la vita. E la vita, come dice il tale, è una cosa meravigliosa.
Leggi

Mirta Oregna - Urban

Da non perdere.
Leggi

Simonetta Bitasi - Gazzetta di Mantova

Paolo Cognetti è uno scrittore coraggioso.
Leggi

In punta di penna

Cognetti ci ha regalato un piccolo gioiello.
Leggi

Corriere di Viterbo

Uno dei migliori romanzi degli ultimi anni.
Leggi

Bellezza Rara

Paolo Cognetti scrive come pochissimi sanno fare. Non ti spinge ad identificarti con il protagonista, non ti porta a desiderare di essere uno dei personaggi, e nemmeno ti lascia incantato da una pros...
Leggi

Gianluca Didino - Inutile

Sofia si veste sempre di nero è un titolo bellissimo che, come tutte le cose troppo belle, mente: perché Sofia Muratore non è che un’assenza, un insieme di vuoti incolmabili depositati in un corpo dal...
Leggi

Ilaria Scarpiello - Solo Libri

Paolo Cognetti ci fa conoscere la sua Sofia con una scrittura semplice, potente ed evocativa.
Leggi

Gianluca Didino - Boring Machines

Jennifer Egan e Paolo Cognetti, ovvero la frantumazione della forma e la ricomposizione del romanzo.
Leggi

Antonio Prudenzano - Affari Italiani

Intervista a Paolo Cognetti.
Leggi

InTopic.it

Il primo romanzo di Paolo Cognetti.
Leggi

Claudio Moretti - libreria Marcopolo blog

Assolutamente da leggere.
Leggi

Stefania Giudice - Il Punto

Uno sguardo intenso ed emotivo sull'universo femminile.
Leggi

Jumpinshark

Un bellissimo libro che è insieme una raccolta di racconti e un romanzo.
Leggi

Paperblog

Ancora una donna al centro del nuovo romanzo di Paolo Cognetti.
Leggi

Marco Montanaro - Malesangue

Il romanzo del più implacile e micidiale scrittore italiano.
Leggi

Francesca Branca - Atlantide Zine

Da leggere e rileggere, perché si sa che ogni libro importante merita una seconda lettura.
Leggi

SubliminalPop

Intervista a Paolo Cognetti.
Leggi

Luca Trapanese - Minimal List

Sofia è stata la mia compagna di viaggio nell’ultimo periodo, tutte le mattine mi ha accompagnato nel tragitto sul tram tra casa e l’università, attraversando le diverse zone di Milano, la stessa Mila...
Leggi

F

Ritratto di una ragazza inquieta.
Leggi

Omnimilanolibri

Intervista a Paolo Cognetti.
Leggi

Angolo Lettura

Intervista a Paolo Cognetti.
Leggi

Corriere di Siena

L'autore presenta il suo romanzo.
Leggi

Nicola Rocchi - Giornale di Brescia

«Cercando mio padre ho trovato Sofia».
Leggi

Elena Spadiliero - La Bottega di Hamlin

È un bel libro questo di Paolo Cognetti.
Leggi

Signorinamaccabei - Blog

Paolo Cognetti è bravo, ti porta in altre stanze, in altre vite.
Leggi

Stefano Mola - Traspi

C’è una forza visiva, dove gesti e immagini e colori si poggiano gli uni accanto agli altri quasi senza far rumore, ma con grande incisività.
Leggi

Davide Musso - Le parole necessarie

Un romanzo a mosaico che segue le sorti della protagonista saltando nel tempo e nello spazio, cambiando continuamente i punti di vista.
Leggi

Paperblog

«Scrivere è continuare ad aprire porte.»
Leggi

Annalisa Degradi - Il Cittadino di Lodi

Paolo Cognetti racconta Sofia.
Leggi

Liberi di Leggere

Sofia è una moderna Holly Golighty che potrei vedere oggi passeggiare per le strade della mia città.
Leggi

Lara Zironi - Una donna

Il ritratto di una donna apparentemente come tante, eppure così potente da rimanere scolpita nella memoria.
Leggi