I vivi e i morti

Finalista al Premio Volponi

A Masserie di Cristo, lungo le pendici del Monte Capraro, nel cuore di un Sud viscerale, fantasmagorico e magico, i vivi e i morti s'incontrano, talvolta senza riconoscersi. E non sono né vivi né morti. In questo luogo inesistente e remoto, la giovane Assuntina è scomparsa, e tutto il villaggio non si dà pace. Tebaldo costringe la piccola figlia Italia a ucciderlo, e la madre la punisce rinchiudendola in una cantina. In un infernale carcere sotterraneo un Custode meticoloso e malinconico assegna punizioni terribili a rei e innocenti e scrive lettere amareggiate a se stesso, mentre la guerra fra le fazioni del paese disarticola l'ordine già precario del mondo. Il tempo ricomincerà ancora una volta - ma si tratta di Genesi o Apocalisse? - e un Noi collettivo, transitorio e ipnotico, potrà narrare finalmente la follia degli uomini. Esiste solo il movimento infinito, il racconto che si racconta sempre di nuovo, per i vivi e per i morti.
In questa storia ogni luce danza con le ombre, ogni spiegazione semplice e razionale dei fatti precipita in uno strapiombo di colpe oscure e inconfessabili che ci interrogano profondamente e ci scherniscono. 
Con una scrittura visionaria e sapienzale, Andrea Gentile incanta, stupisce e scuote il lettore e, con sicurezza di sciamano, disgregando lo spazio-tempo narrativo, sposta il confine di quello che è possibile fare con la forma romanzo.

ISBN: 978-88-7521-903-1
Pagine: 549
Pubblicazione: mar 2018

18,00 € -15%
15,30 € 15.3 EUR

18,00 €

Acquista il cartaceo
ISBN: 9788875219451
Pubblicazione: mar 2018

9,99 € 9.99 EUR

9,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Le recensioni della stampa

Giuseppe Lorenti - il Venerdì di Repubblica

Colpisce il profondo sentimento di incanto, la dimensione leggendaria che straripa in ogni pagina del romanzo. Un capitolo di una nuova epica italiana.
Leggi

Orazio Labbate - Huffington Post

Uno dei più importanti e imponenti lavori letterari degli ultimi anni.
Leggi

Luca Romano - minima&moralia

Il romanzo di di Andrea Gentile come occasione per raccontare l’approccio al tempo in letteratura secondo altri due autori.
Leggi

Playboy

Il romanzo di Andrea Gentile della gift guide per Natale 2018.
Leggi

Tiziano Rugi - Mucchio Selvaggio Magazine

Una scrittura che spiazza, confonde, strega.
Leggi

Orazio Labbate - Esquire

Andrea Gentile: «All'inferno non porterò libri»: l'intervista.
Leggi

Luca Romano - Huffington Post

Uno degli scrittori italiani più importanti della sua generazione.
Leggi

Mariachiara Rafaiani - Sul Romanzo

Leggendo questo libro ci sembra d’incontrare lo spirito antico di un’epoca da cui forse possiamo imparare a capire qualcosa di più sul nostro presente.
Leggi

Marco Trotta - ExpArtibus

Un romanzo potente, originale che scava, senza curarsi della sensibilità di chi legge, nella vera natura dell’uomo.
Leggi

Andrea Caterini - Il Giornale

È la scrittura il vero contenuto del libro di Gentile; una scrittura che è una patria in cui la propria vita muore o si vuole capire in che forma vive.
Leggi

Cristina Battocletti - Domenicale - Il Sole 24 Ore

Si legge con la pazienza e la reverenza di chi ha tra le dita un'opera epica, con dialoghi smilzi come l'anima della gente.
Leggi

Vanni Santoni - La Lettura - Corriere della Sera

Un romanzo mondo, ma per davvero. Un mondo rurale e magico, in cui tutto pare rimandare a un tempo ciclico e a un'esperienza di limite rispetto alla quale la morte è forse solo un passaggio.
Leggi

Giuseppe Genna

Un capolavoro dell’epica italiana, una scrittura tra le più affascinanti di questi anni.
Leggi

Il Libraio

Una storia che, disgregando lo spazio-tempo, racconta un universo narrativo visionario.
Leggi

Giacomo Giossi - minima&moralia

Un romanzo ricchissimo e godibile, teatro di luci e di umbratili presagi che ricordano a tratti l’enigmatico e ridente cinismo di alcune pellicole di Ingmar Bergman.
Leggi

Internazionale

Un sud viscerale, fantasmagorico e magico.
Leggi

Fabio Donalisio - Blow Up.

Realismo dell'aldilà, potremmo dire sorridendo.
Leggi

Orazio Labbate - Esquire

Un romanzo che devolve il suo impianto narrativo all’essenza letteraria dell’horror.
Leggi

Giovanni Bitetto - Flanerì

I molteplici livelli di lettura interpolati nel romanzo di Andrea Gentile lo rendono un’opera letteraria trasversale.
Leggi

M.G. Colombo - Critici per caso

Non è un romanzo ma una riflessione sul maledettismo dell’impotenza umana a riconoscersi in una comunità.
Leggi

Clementina di Branco - ThrillerNord

Il romanzo di Gentile è una imponente opera dove a essere raccontata è la storia di una collettività che, procedendo nella lettura, diventa l’umanità tutta.
Leggi

il Romanista

Andrea Gentile presenta "I vivi e i morti" alla libreria Assaggi di Roma.
Leggi

il Quotidiano - Molise

Andrea Gentile presenta "I vivi e i morti" in Molise.
Leggi

Primo Piano

Un romanzo monumentale.
Leggi

Jessica Bordoni - ArtsLife

I libri da non perdere presentati a Book Pride.
Leggi

- Fahrenheit - Radio 3

Loredana Lipperini intervista Andrea Gentile: "I vivi e i morti" è il Libro del Giorno di Fahrenheit.
Listen