Parigi-New York andata e ritorno

Scritto nei primi anni Trenta, nel periodo di massima creatività artistica di Henry Miller e cioè a cavallo delle pubblicazioni di Tropico del Cancro e Tropico del Capricorno, questo libro è stato pubblicato per la prima volta in Italia da minimum fax.
Mentre è a bordo della nave che lo traghetta da una sponda all'altra dell'Atlantico, Miller scrive in prima persona raccontando il proprio stato d'animo di esule volontario in Europa che si ritrova a tornare in patria, con il tipico sguardo trasversale e rutilante rivolto tanto agli Stati Uniti trafitti dalla recente Grande Depressione quanto all'Europa impantanata nel fascismo e nel nazismo. Parigi-New York andata e ritorno si legge d'un fiato, ed è una lettura perfetta tanto per i numerosissimi fan di Miller, quanto per chi voglia avvicinarsi allo scrittore per la prima volta. È infatti un compendio, un concentrato di tutti gli elementi che hanno fatto di Henry Miller uno degli autori più amati del Novecento: la vita bohémienne, gli amori travolgenti, il sesso sfrenato, l'idillio per l'arte e per la scrittura, un forte senso etico, la voglia di vivere ogni secondo con l'intensità di una vita intera. Questo libro è puro Henry Miller al 100%!

Titolo originale: Aller Retour New York
Traduzione: Francesco Pacifico

ISBN: 978-88-7521-922-2
Pagine: 140
Pubblicazione: giu 2018

13,00 € -15%
11,05 € 11.05 EUR

13,00 €

Acquista il cartaceo
Titolo originale: Aller Retour New York
Traduzione: Francesco Pacifico

ISBN: 9788875219956
Pubblicazione: giu 2018

8,99 € 8.99 EUR

8,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Le recensioni della stampa

Marco Denti - Bookshighway

Il tono è colloquiale, immediato, intenso, senza mediazioni come se Henry Miller, invece di scrivere una lettera al suo compagno di avventura, stesse comunicando le proprie intenzioni en plein air al ...
Leggi

Gabriele Romagnoli - La Repubblica.it

La garanzia
Leggi

Henry Miller - Corriere della sera

Costringerò i fiumi a scorrere in salita
Leggi

Antonio Troiano - Corriere della Sera

Viaggi, ribellioni e una missione: indicare la strada per l'eternità
Leggi

Valeria Palumbo - L'Europeo

Parigi-New York andata e ritorno
Leggi

Lorenzo Muccioli - La Voce di Rimini

Voglio ammazzare libri e scrittori
Leggi

Laura Lilli - La Repubblica

La tarda adolescenza di un genio pagano
Leggi

Maria Isa D'Ursi - Conquiste del Lavoro

Elogio dell'ozio (e delle buone letture)
Leggi

Antonella Ottolina - Satifiction

Parigi-New York andata e ritorno
Leggi

Filippo Maria Battaglia - Il Giornale

Grande Mela piccola umanità
Leggi

Giuseppe Montesano - Il Mattino

L'eros, la carne e il diavolo
Leggi

Cristina Tirinzoni - Psycologies

Parigi-New York andata e ritorno
di Henry Miller
Leggi

Barbara Sala - Tribuna economica

Le novità di Minimum fax
Leggi

Luigi Mascheroni - Satifiction

Parigi-New York andata e ritorno
Leggi

Romano Costa - Alias - Il Manifesto

Henry Miller, meglio marcire a Parigi...
Leggi

Lorenzo Muccioli - Il Domenicale

Scuola di scrittura Miller
Leggi

Chiara Corridori - Le Vie del Gusto

Parigi-New York andata e ritorno
Leggi

Valentina Colosimo - Vanity Fair

Libri da portare in capo al mondo
Leggi

Chiara Cossu - Forza Sette

Libri per l'estate
Leggi

Chiara Cossu - Open e Fly

Nero su bianco, le letture dell'estate
Leggi

Mauro Fabi - Conquiste del lavoro

1935: fuga da New York
Leggi

Giorgio Montefoschi - Io Donna - Corriere della sera

Parigi-New York andata e ritorno
Leggi

Antonio Funiciello - Liberal

La Grande Mela di Miller
Leggi

Massimiliano Parente - Libero

Sesso e vita in parole (troppo) povere
Leggi