Book published: March 2019
Book pages: 296
Translator: Roberto Serrai
Rights sold to:



Press reviews

Francesco Pacifico - Robinson - la Repubblica

La genialità di Offutt sta nel dividersi tra amorale archivista e narratore delicato.
Leggi

Liborio Conca - TuttoLibri - La Stampa

"Mio padre, il pornografo" è anche il racconto di quell'America underground della narrativa di genere.
Leggi

Daria Catulini - L'indiependente

Il racconto di un padre sulle cui orme il figlio ha deciso di incamminarsi trascinandosi dietro carta e penna per il resto della vita.
Leggi

Daniele Abbiati - Il Giornale

Essere uno scrittore significa avere un fardello di infelicità, da appoggiare sui fogli per avere un minimo di sollievo.
Leggi

La Lettura - Corriere della Sera

Un assaggio dal memoir di Chris Offutt.
Leggi

Michele Neri - GQ

Un capolavoro tenero e spiazzante.
Leggi

Liborio Conca - Minima&moralia

Dagli scatoloni invasi dalla polvere e stracolmi di appunti, romanzi e disegni, affiorano versioni di Andy che per Chris non sono affatto semplici da gestire.
Leggi

Camillo Langone - Il Giornale

Offutt racconta la perdita del padre: dramma e autobiografismo.
Leggi

Gabriele Ottaviani - Convenzionali

Uno straordinario atto d’amore per la famiglia e per la letteratura, un apologo sul potere salvifico della scrittura.
Leggi

Il rifugio dell'ircocervo

Per certi versi, sembra di leggere un lungo racconto di Carver, soprattutto perché la vicenda ha inizio alla fine.
Leggi