Niente è vero, tutto è possibile

Avventure nella Russia moderna

Killer professionisti con un’anima artistica, aspiranti registi teatrali che si trasformano in burattinai del Cremlino, supermodelle con tendenze suicide, Hells Angels che si credono guerrieri consacrati, oligarchi che vivono ancora nel mito della rivoluzione: sono solo alcuni dei personaggi che Peter Pomerantsev incontra nel cuore più surreale della Russia contemporanea, sospesa tra i fantasmi del comunismo e il trionfo di un capitalismo brutale e predatorio, che non esita a fabbricare la realtà, o a modellarla a propria immagine e somiglianza. Un mondo che trabocca di nuovi ricchi e di nuovi potenti e che si trasforma con una rapidità che sfida ogni tentativo di analisi; un mondo, per giunta, dominato da una forma sottile e pervasiva di dittatura che si rivela ogni giorno di più la vera antagonista dell’Occidente. Attingendo alle proprie esperienze professionali – in Russia ha lavorato nella produzione televisiva per quasi dieci anni – e arricchendole con viaggi e incontri che, dalla capitale e dai palazzi del potere, lo hanno portato in città siberiane requisite dalla mafia e nei salotti dei miliardari, a Londra o New York, Pomerantsev compone un mosaico di inarrivabile complessità: il ritratto frenetico e inquietante di un paese che appare insieme assurdo e più vero del vero.

Titolo originale: Nothing Is True and Everything Is Possible. Adventures in Modern Russia
Traduzione: Fabrizio Coppola

ISBN: 978-88-7521-977-2
Pagine: 314
Pubblicazione: ott 2018

17,00 € -15%
14,45 € 14.45 EUR

17,00 €

Acquista il cartaceo
Titolo originale: Nothing Is True and Everything Is Possible. Adventures in Modern Russia
Traduzione: Fabrizio Coppola

ISBN: 9788833890258
Pubblicazione: ott 2018

9,99 € 9.99 EUR

9,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Le recensioni della stampa

Micol Flammini - Il Foglio

Come è iniziata la guerra contro la realtà: parla Peter Pomerantsev.
Leggi

Adriano Ercolani - Linus

Un resoconto spietato e allucinante di come mai la propaganda politica putiniana si fondi sulla sistematica deformazione della realtà.
Leggi

Stefano Friani - il manifesto

La Russia è "l'avanguardia geopolitica del XXI secolo", un coacervo incoerente capace di offrire un ventaglio di posizioni in cui tutto l'occidente possa rispecchiarsi.
Leggi

Rosalba Castelletti - Robinson - la Repubblica

Gli anni 2000 che racconta Peter Pomerantsev sono un periodo di cambiamenti drammatici sotto la scorza di patinata euforia.
Leggi

Lucy Popescu - Internazionale

Peter Pomerantsev è nella posizione ideale per offrire una visione penetrante della Russia di oggi e della "dittatura postmoderna" di Vladimir Putin.
Leggi

Matilde Quarti - Il Libraio

Uno sguardo è privilegiato, che si muove direttamente dall’interno del sistema.
Leggi

Chiara Mariani - 7 - Corriere della Sera

Benvenuti nella Russia del II millennio. Nel reame delle apparenze la democrazia è un simulacro, la libertà una percezione.
Leggi

Left

Peter Pomerantsev, profondo conoscitore della società sovietica, offre un incisivo ritratto della glasnost e della deriva che, purtroppo, ne è seguita.
Leggi

Anna Zafesova - Il Foglio

Un libro brillante e divertente, firmato da uno dei massimi esperti di fake news russe.
Leggi

Emanuele Martino - Altri Animali

La descrizione dell'individuo postsovietico come una creatura trasformista, benaltrista e cinica, ma specchio di una collettività che di modelli non ne ha mai avuti.
Leggi