Gli dei notturni

Vite sognate del ventesimo secolo

Cosa sognava la giovane Marilyn Monroe, operaia in una fabbrica di fusoliere? E quali erano le visioni che angustiavano Aldo Moro nei giorni della sua prigionia? Quali incubi colsero Janis Joplin durante la sua ultima notte?
Danilo Soscia interroga il mistero e il mito del Novecento. Donne e uomini del cinema e dello spettacolo, capi di stato e politici, musicisti, pittori, scrittori e scrittrici, scienziati, sportivi, anime nere e irregolari, santi e abietti, tutti insieme in un variopinto corteo, in una variopinta sinfonia. Tommaso Landolfi corteggia il Caso a Sanremo, nelle pieghe ostili della roulette, Eva Braun consulta arcane sibille berlinesi, Sylvia Plath riscrive in trance la storia di Dedalo e Icaro, Giulio Andreotti sogna un’epidemia di peste, Amedeo Modigliani dialoga di notte con i suoi dipinti, Charles Bukowski brinda con la morte in un cimitero semiabbandonato di Hollywood.
Fedele lettore del Libro dei sogni di Artemidoro, Soscia scrive quaranta esemplari «ipnografie», ovvero biografie colte nella loro completezza ermafrodita, del tutto vere e del tutto fasulle. Gli dei notturni riempie, con il racconto onirico, il vuoto lasciato dalla storia ufficiale, e fa del sogno un testo irriducibile, una matrice che attraverso percorsi imperscrutabili si incarna nelle esistenze e le divora. 


ISBN: 978-88-3389-128-6
Pagine: 248
Pubblicazione: gen 2020

18,00 € -5%
17,10 € 17.1 EUR

18,00 €

Acquista il cartaceo
ISBN: 9788833891491
Pubblicazione: gen 2020

8,99 € 8.99 EUR

8,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Altri libri di Danilo Soscia:

Le recensioni della stampa

Maria Concetta Tringali - Alley Oop - Il Sole 24 Ore

Un libro con uno stile e un ritmo unici, differenti a ogni fermata. Una raccolta che sceneggia una realtà altra, teatrale e pittorica.
Leggi

Carlotta Casolaro - Altri animali

La carne viva dei sogni: intervista a Danilo Soscia.
Leggi

Matteo Moca - minima&moralia

Un libro prezioso all’interno del panorama editoriale italiano per la sua scrittura e per l’angolatura che sceglie per raccontare delle esistenze.
Leggi

Rossella Caria - Lo Sbuffo

Un viaggio abbacinante fin nei meandri della psiche umana, a osservare le allegorie dei nostri istinti primordiali.
Leggi

Alessandro Mantovani - Il Foglio

Una scrittura densa e tendente al surreale, tra Savinio e Borges. Un libro sul complesso e inesausto rapporto che gli uomini intercorrono con la propria irrazionalità.
Leggi

Daniele Giglioli - La Lettura - Corriere della Sera

Continua e conferma la prova di talento già offerta da "Atlante delle meraviglie".
Leggi

Alberto Casadei - TuttoLibri - La Stampa

Soscia indaga il ventesimo secolo prendendo viottoli che conducono a metaforiche caverne da esplorare.
Leggi

Gianni Montieri - HuffPost

In queste vite famose e sognate intravediamo qualcosa di nostro, qualche sogno che avremmo voluto fare.
Leggi

Debora Lambruschini - Cattedrale

Un esercizio letterario ambizioso, retto da un’immaginazione ricchissima e una scrittura elegante, capace di calarsi nelle pieghe più oscure dell’animo umano.
Leggi

Giuseppe Rizzi - Il rifugio dell'ircocervo

Danilo Soscia si conferma un autore di rara potenza immaginativa nelle idee tanto quanto nello stile.
Leggi

Michele Berretta - Rock'n'Read

Pagine che sono squarci finemente cesellati, sguardi rubati da una serratura su assilli, tormenti, paure, idiosincrasie.
Leggi

Emanuele Pon - Flanerì

Offre la risposta migliore all’interrogativo forse più utile per i nostri giorni, che vale la pena ribadire: che cosa resta del Novecento?
Leggi

Luca Romano - HuffPost

Ciò che riesce a fare con grande cura, Danilo Soscia, è di muoversi all’interno della gabbia di eventi comunemente riconosciuti, che ogni biografia possiede.
Leggi

La Nazione - Pisa

Danilo Soscia racconta sogni e incubi dei miti del Novecento. Anche quelli più oscuri.
Leggi

Radio 3 - Fahrenheit

"Gli dei notturni" è il Libro del giorno: l'intervista di Loredana Lipperini a Danilo Soscia.
Listen