The Dark

La prigione in The Dark è nel fango e nella severa aridità morale dell’Irlanda degli anni Cinquanta. Tra violenza e passioni, cattolico senso di colpa e rimorso si dipana la storia dei tentativi del giovane protagonista per raggiungere la propria identità e affrancarsi dalla stretta del padre, odiato ma anche oscuramente compatito. Bloccato da un senso di inadeguatezza, il ragazzo, primo nemico di se stesso, non riuscirà a fare il suo ingresso nel mondo così come i suoi talenti promettono. A dargli quella grigia sicurezza che gli sembra lo scopo della vita sarà, forse, un lavoro impiegatizio a Dublino. L’autore esplora con precisione e grande tenerezza una situazione umana che sotto un’apparenza ordinaria nasconde un’agonia di disperazione e desiderio, fino a un climax che insegnerà sia al padre che al figlio una delle più intricate verità su cosa voglia dire essere un uomo. McGahern, uno tra i primi estimatori del John Williams di Stoner, utilizza una lingua asciutta che garantisce uno sguardo diretto, intimo e realistico sui tormenti di un’adolescenza solitaria. Un’opera intensa che fu immediatamente bandita dalla censura irlandese e che, a cinquant’anni esatti dalla sua prima apparizione, arriva finalmente a catturare i lettori.

Traduzione: Mirko Zilahi de’ Gyurgyokai

ISBN: 978-88-7521-711-2
Pagine: 204
Pubblicazione: feb 2016

15,00 € -15%
12,75 € 12.75 EUR

15,00 €

Acquista
Traduzione: Mirko Zilahi de’ Gyurgyokai

ISBN: 9788875217396
Pubblicazione: feb 2016

7,99 € 7.99 EUR

7,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Le recensioni della stampa

Franco Cordelli - La Lettura - Corriere della Sera

I romanzi di McGahern sono spietati. Un tema ricorrente: la delusione di fronte allo spettacolo del Paese per la cui libertà si è lottato. La delusione di fronte alla sua immobilità, alla sua povertà,...
Leggi

La Lettura - Corriere della Sera

Tra i libri dell’anno per La Lettura del Corriere della Sera.
Leggi

Vittorio Giacopini - Il Sole 24 Ore

McGhaern non lo scrive, lo fa intuire: ci sono destini peggiori della morte, e più pesanti: il disastro è accettarli, e sottostare.
Leggi

Stefania Medda - Mangialibri

The Dark è scritto con una prosa semplice ma efficace alternando i punti di vista – particolare l’uso del “tu” – e contrariamente a quanto può sembrare non è tanto la storia di un abuso quanto quella ...
Leggi

Chiara Veltri - Pagina 99

Secondo il Guardian «il più importante romanziere irlandese dai tempi di Beckett», ancora in gran parte inedito in Italia –, uscito in patria nel 1965 e tradotto da Mirko Zilahi de’ Gyurgyokai.
Leggi

Fulvio Panzeri - Avvenire

Una prosa che alterna i punti di vista e si costruisce in modo asciutto, alternando durezza e lampi di profondità introspettiva, con un'attenzione al paesaggio che sembra sottolineare e accompagnare i...
Leggi

Il Post

In Irlanda si censurano ancora i libri.
Leggi

Il Sole 24 Ore

Tra i libri più venduti dalla libreria Arcadia di Rovereto
Leggi

Dorothy Winter - Foxy Island

The Dark e Il Caso Spotlight: raccontare gli abusi.
Leggi