Jocelyn uccide ancora

Jocelyn uccide ancora è un almanacco tanto divertente quanto perturbante: racconti comici, siparietti dadaisti, parodie letterarie, cronache dall'adolescenza profonda, poesie, canzoni alla moda rivoltate e molto altro. Inizia con una lucidissima Anna Frank che si trova costretta a nominare un parente per la deportazione ad Auschwitz, in una tragica parodia dei reality moderni. Qui cominciano a precipitare gli eventi, qui si apre il gorgo dove poco a poco prendono a vorticare personaggi dello spettacolo e gente comune, rockstar decedute e gorilla giocherelloni, malati di Alzheimer e ricordi del liceo, pizza no limits e favole horror. In questa spirale infernale si ride sempre più forte e sempre più amaro, perché non si salva nessuno: un glaciale Nanni Moretti fa compagnia al compianto Dario Fo e alla sua claque di narcisi dell'estremo saluto, i cantautori impegnati e fascinosi precipitano assieme ai ventilatori, alle mistress, a un Gesù parecchio iracondo, e all’autore che non chiede nessun salvacondotto per se stesso. Il lettore forse pensa che su «certe cose non si può scherzare», ma non riesce a smettere di leggere e ride senza freni, oltre le convenzioni e le convinzioni, perché il riso è la reazione umana all’imbarazzo e allo sconforto, alle nostre contraddizioni e alla durezza del mondo. Lo Sgargabonzi è uno scrittore elegante e feroce, un comico assolutamente originale che rifiuta ogni strada già battuta, e diverte da un luogo altro, oltre i confini rassicuranti della consuetudine e del buoncostume.

ISBN: 978-88-7521-975-8
Pagine: 190
Pubblicazione: set 2018

16,00 € -15%
13,60 € 13.6 EUR

16,00 €

In arrivo
Pubblicazione: set 2018

8,99 € 8.99 EUR

8,99 €

In arrivo

Extra

Scarica la copertina del libro

Prossimo evento

29 set
Lo Sgargabonzi al Book Pride
H 22:00
Genova
Book Morining