Teoria della classe disagiata

Cosa succede se un'intera generazione, nata borghese e allevata nella convinzione di poter migliorare – o nella peggiore delle ipotesi mantenere  – la propria posizione nella piramide sociale, scopre all'improvviso che i posti sono limitati, che quelli che considerava diritti sono in realtà privilegi e che non basteranno né l'impegno né il talento a difenderla dal terribile spettro del declassamento? Cosa succede quando la classe agiata si scopre di colpo disagiata?
La risposta sta davanti ai nostri occhi quotidianamente: un esercito di venti-trenta-quarantenni, decisi a rimandare l'età adulta collezionando titoli di studio e lavori temporanei in attesa che le promesse vengano finalmente mantenute, vittime di una strana «disforia di classe» che li porta a vivere al di sopra dei loro mezzi, a dilapidare i patrimoni familiari per ostentare uno stile di vita che testimoni, almeno in apparenza, la loro appartenenza alla borghesia.
In un percorso che va da Goldoni a Marx e da Keynes a Kafka, leggendo l'economia come fosse letteratura e la letteratura come fosse economia, Raffaele Alberto Ventura formula un'autocritica impietosa di questa classe sociale, «troppo ricca per rinunciare alle proprie aspirazioni, ma troppo povera per realizzarle». E soprattutto smonta il ruolo delle istituzioni laiche che continuiamo a venerare: la scuola, l'università, l'industria culturale e il social web. Pubblicato in rete nel 2015, Teoria della classe disagiata è diventato un piccolo culto carbonaro prima di essere totalmente riveduto e completato per questa prima edizione definitiva.

Titolo originale: Teoria della classe disagiata

ISBN: 978-88-7521-817-1
Pagine: 262
Pubblicazione: set 2017

16,00 € -15%
13,60 € 13.6 EUR

16,00 €

Acquista
Titolo originale: Teoria della classe disagiata

ISBN: 9788875218782
Pubblicazione: set 2017

7,99 € 7.99 EUR

7,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Prossimo evento

25 nov
Raffaele Alberto Ventura a Cagliari
H 18:00
Cagliari
Centro d'Arte e Cultura Il Ghetto

Le recensioni della stampa

Sergio Pilu - Left Wing

Un disagio spettacolare: Raffaele Alberto Ventura a Milano.
Leggi

Giulia Villoresi - Robinson - la Repubblica

Sedotti e declassati: una conversazione con Raffaele Alberto Ventura e Valerio Mattioli.
Leggi

Luca Mastrantonio - Corriere della Sera

Quello di Ventura è un libro di cui questa epoca ha bisogno come il pane, andrebbe letto dalla classe dirigente che spesso non ha strumenti per comprendere il disagio profondo degli italiani.
Leggi

Nicolò Scarano - Pandora

La teoria della classe disagiata parla di noi.
Leggi

Romina Baldoni - Krill Magazine

Arriva Raffaele Alberto Ventura, classe 1983, e ci sbatte in faccia un’analisi coraggiosa e disincantata, che tratteggia minuziosamente e in tempo reale quello che Karl Marx aveva teorizzato e profeti...
Leggi

Fabio Parola - Corriere del Trentino

"Teoria della classe disagiata" a Trento: intervista a Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Forbes Italia

Come rovinarsi con le proprie aspirazioni: un estratto da "Teoria della classe disagiata".
Leggi

Emaniele Rosso. - Fumettologica

Un libro in cui ci si può specchiare in maniera cristallina, che spinge persino a farsi un esame di coscienza.
Leggi

Anna Momigliano - Rivista Studio

Ventura parla della cultura – o, meglio, del dedicarci unicamente alla cultura, senza sporcarci le mani studiando qualcosa di pratico – come di un lusso cui pensiamo di meritarci ma che in realtà non ...
Leggi

Matilde Quarti - Panorama

Saggio illuminante.
Leggi

Giulio Sangiorgio - Film Tv

Una classe (soprattutto una generazione) che è stata educata e istruita al lavoro culturale, e che dunque continua a pretenderlo, sebbene il mercato non la sostenga.
Leggi

Giuseppe Lorenti - La Sicilia

Ha fatto centro, ha individuato un tema che è carne viva e che appartiene a tutti.
Leggi

Giacomo Giossi - L'Eco di Bergamo

Una generazione imprigionata in un'ambigua lotta con se stessa, ancora prima che con il mondo.
Leggi

Anna Momigliano - Rivista Studio

"Teoria della classe disagiata" è molte cose: pamphlet, ritratto generazionale, saggio di economia spiegata attraverso la letteratura.
Leggi

Marco Filoni - il Venerdì di Repubblica

Un libro acuto e bello. Che in molti dovrebbero leggere. Per poi rifletterci su.
Leggi

Hamilton Santià - Vice

Come le velleità hanno fregato la nostra generazione: intervista a Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Matteo Cutrì - The Bottom Up

Caffè con Eschaton e la classe disagiata: intervista a Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Paolo Di Paolo - la Repubblica

Spiazzante, e malinconico. Il (cupo) racconto in diretta di un bilancio tutto in passivo.
Leggi

Alfio Squillaci - Gli Stati Generali

Metà manifesto generazionale metà saggio accademico.
Leggi

Laura Piccinini - D - la Repubblica

Noi, che viviamo da disagiati: intervista a Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Il Foglio

Il disagio è quello di noi iperscolarizzati, di chi si aspettava l'ingresso in un mondo professionale in cui poter mettere a frutto il bagaglio conoscitivo raccolto in due decenni di obbedienza ai dik...
Leggi

il Tascabile

Disagio nella classe: una conversazione tra Raffaele Alberto Ventura e Francesco Pacifico.
Leggi

Loris Righetto - Loris Mag

Ha il merito di svelarci la nostra ridicolaggine, il nostro narcisismo, il nostro bovarismo prezzolato. Raffaele Alberto Ventura scrive un libro spietato, tragico, guidato da un eccezionale shit-detec...
Leggi

Andrea Coccia - Linkiesta

Ispirato e brillante fin dal titolo, che rimanda a un'altra Teoria, quella della classe agiata scritta un centinaio di anni fa dall'economista americano Thorstein Veblen, il saggio di Ventura è lucido...
Leggi

Elena Asquini - Il Libraio

“‘La classe disagiata’ rappresenta la sconfitta di tutta la società”: intervista a Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Lorenzo Vitelli - L'Intellettuale Dissidente

Un piccolo capolavoro saggistico.
Leggi

Che Fare

È davvero tutta colpa del neoliberismo? Un estratto da "Teoria della classe disagiata" di Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Alfabeta 2

La cultura come privilegio e come condanna: Raffaele Alberto Ventura introduce i temi di "Teoria della classe disagiata".
Leggi

Pagina 99

L'Italia è una repubblica fondata sulle aspirazioni: un intervento di Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Francesco Farabegoli - Bastonate

Teoria della classe disagiata: intervista a Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Enrico Pitzianti - L'Indiscreto

Che sia una “classe” o una generazione è difficile da dire, ma la sostanza della tragedia cambia di pochissimo.
Leggi

Nasissimo

Una delle poche cose nuove comparse nel panorama culturale negli ultimi tempi.
Leggi

Samuele Cafasso - Pagina 99

Ventura ragiona intorno all'impoverimento della classe media.
Leggi

Rock'n'Read

Raffaele Alberto Ventura fotografa alla perfezione una situazione che riguarda quella classe che sembra schiacciata tra ricchi e poveri, cioè la nuova classe borghese.
Leggi

Valerio Mattioli - Che Fare

Un libro avvincente, scritto bene, firmato da un giovane filosofo intelligente e acuto.
Leggi

Paolo Mossetti - Linus

Tanto disagio per cosa? Intervista a Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Roberto Paura - Quaderni d'altri tempi

I libri come questo sono sempre più rari, tra i giovani “intellettuali”.
Leggi

Fabrizio Versienti - Corriere del Mezzogiorno - Puglia

Intervista all'autore del libro cult "Teoria della classe disagiata".
Leggi

CheFare

Una playlist per la classe disagiata: dieci canzoni per accompagnare dieci estratti dal libro di Raffaele Alberto Ventura.
Leggi

Morning Future

Un manifesto generazionale dalle ambizioni vaste, quasi sistemiche.
Leggi

Valeria Finocchiaro - la Città futura

Il saggio di Ventura ci aiuta a fare i conti con il grande rimosso della classe media occidentale: il colonialismo? No, il diritto allo studio.
Leggi

Francesco Cataluccio - Il Post

Il libro ha il merito di fornire molte suggestioni e citazioni, creare cortocircuiti interpretativi che, anche quando non sono condivisibili, fanno riflettere.
Leggi

Andrea Danielli - LinkIesta

Per i Millennials il libro di Raffaele Alberto Ventura è una lettura oggi obbligata, almeno a vedere il susseguirsi di recensioni e interviste.
Leggi

Antonio Romano - L'Intellettuale Dissidente

Il ruolo dell'intellettuale tra moderni mezzi di comunicazione, crisi d'identità, perdita di pubblico e proletarizzazione.
Leggi

Jacopo Nacci - L'Indiscreto

Non disegna confini di classe precisi, non individua gruppi sociali, non riporta fatti, ma fa della legittima – credo – fenomenologia, forse autofenomenologia.
Leggi

StampaNews

Un saggio imprescindibile per comprendere la situazione sociale dei nati negli anni ’80.
Leggi

Carlo Formenti - MicroMega

Ventura tocca una serie di nervi scoperti.
Leggi

Michele Spanò - DinamoPress

Il disagio non è l’assenza di confort o l’ennesima forma del senso di colpa: è l’imbarazzo struggente di stare al mondo.
Leggi

- Fahrenheit - Radio 3

Bonus cultura senza appeal? L'intervento in diretta di Raffaele Alberto Ventura: ascolta il podcast.
Listen

- Radio Ca' Foscari

Raffaele Alberto Ventura presenta "Teoria della classe disagiata" a Venezia: ascolta il podcast dell'incontro.
Listen

- Radio Popolare

Dal minuto 29 intervista a Raffaele Alberto Ventura: ascolta il podcast.
Listen

Silvia De Menna - Radio Antenna 1

"Teoria della classe disagiata" di Raffaele Alberto Ventura è il libro della settimana consigliato dalla rubrica "Flashbook".
Listen

- DiMartedì - La7

Raffaele Alberto Ventura racconta "Teoria della classe disagiata" ospite di Giovanni Floris a "DiMartedì": guarda il video dell'intervista.
Guarda