Piccolo lessico del Grande Esodo

Ottanta lemmi per pensare la crisi migrante

Un vocabolario della crisi migrante attraverso ottanta lemmi che mettono in relazione la migrazione economica e quella dei rifugiati politici, la Storia e le storie delle persone.
Il Piccolo Lessico esplora l’impatto e le sfide psicopolitiche poste dal fenomeno ma anche le dinamiche e le procedure con cui l’Europa e l’Italia affrontano l’emergenza: gli hotspot, la regolamentazione delle frontiere, i trattati internazionali, le politiche sull’accoglienza e la cittadinanza.
Uno strumento di consultazione e di riflessione agile per chi è interessato a comprendere uno dei fenomeni cruciali della contemporaneità.

ISBN: 978-88-7521-776-1
Pagine: 296
Pubblicazione: gen 2017

15,00 € -15%
12,75 € 12.75 EUR

15,00 €

Acquista
ISBN: 9788875218072
Pubblicazione: gen 2017

7,99 € 7.99 EUR

7,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Le recensioni della stampa

la Repubblica - Palermo

I più venduti della settimana.
Leggi

Marta Occhipinti - la Repubblica - Palermo

Guida all'alfabeto della migrazione.
Leggi

Cristina Mattiello - Adista

Un agile strumento di consultazione e insieme un'articolata lettura delle problematiche legate all'accoglienza e ai respingimenti.
Leggi

Filippo La Porta - Left

In questo incisivo volume contributi che smascherano i luoghi comuni su migranti e rifugiati.
Leggi

Il lavoro culturale

Un estratto da "Piccolo Lessico del Grande Esodo": il lemma “pocket money/la paghetta dei rifugiati” di Nijmi Edres.
Leggi

Gazzetta di Mantova

L'ombra del razzismo è in agguato. Un libro che fa pensare.
Leggi

Pagina 99

Utilissimo e agevole vocabolario che fornisce gli strumenti per comprendere la complessità del fenomeno migratorio.
Leggi

Luca Mirarchi - L'Unione Sarda

Lo psicologo Dubosc e la mediatrice culturale Edres hanno scelto le parole chiave per capire l'immigrazione.
Leggi

Gianluca Solla - il manifesto

Una simile riflessione sulle parole è vitale, non ha niente di pedante.
Leggi

Elisa Carrara - Scuola di Scrittura Omero

Parlare di migrazione significa confrontarsi con temi complessi, come la vita e la morte, noi e gli altri, l’identità individuale e sociale: per farlo occorre imparare le parole giuste e comprendere c...
Leggi

Sabina Minardi - L'Espresso

Un breviario della contemporaneità.
Leggi