Patria senza padri

Psicopatologia della politica italiana

La crisi dei partiti, la sfiducia verso le istituzioni e l’ascesa deinuovi populismi; una precarietà sempre più opprimente; il malessere diffuso che dà luogo ad apatia o a violenza incontrollata; le dimissioni di un pontefice e l’attardarsi al potere di una classe dirigente incapace di crearsi degli eredi: questi sono i fenomeni che si intrecciano nell’Italia degli ultimi anni, creando una situazione di instabilità profonda, difficile da interpretare e quindi da risolvere. In questo libro-intervista, uno dei più stimati psicoanalisti italiani di oggi propone una lettura della nostra vita politica e più in generale collettiva attraverso le categorie su cui basa da sempre il suo lavoro di ricerca e la sua pratica clinica: il desiderio e la Legge, il rapporto con l’Altro, il narcisismo, la dinamica del conflitto, la relazione fra padri e figli. È un percorso originale e affascinante che ci porta – superando le facili interpretazioni di giornalisti, politologi, sociologi – a capire non solo cosa accade davvero nella mente degli italiani (e di chi dovrebbe governarli), ma anche da dove possono ripartire un dibattito e un’attività pubblica psicologicamente sani, liberi da logoranti perversioni e fatti di responsabilità, testimonianza, coraggio.

ISBN: 978-88-7521-491-3
Pagine: 120
Pubblicazione: mag 2013

10,00 € -15%
8,50 € 8.5 EUR

10,00 €

Acquista
ISBN: 9788875215354
Pubblicazione: mag 2013

5,99 € 5.99 EUR

5,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Simone Casavecchia - Forexinfo

Un dialogo tra lo psicanalista Massimo Recalcati e Christian Raimo mette a nudo l’inconscio della politica italiana dal ’68 ai nostri giorni.
Leggi

Alessandra Milanese - L'Arena

«Sempre più spesso incontro ragazzi che hanno una nostalgia struggente del padre.»
Leggi

La Repubblica - Ed. Napoli

Tra i libri più venduti a Napoli.
Leggi

La Repubblica - Ed. Palermo

Tra i libri più venduti della settimana.
Leggi

Giorgio Vasta - Alias - Il manifesto

Recalcati: esegeta del qui e ora.
Leggi

Pane Quotidiano

Tra i libri della settimana di Pane Quotidiano di Rai Tre.
Leggi

Conquiste del Lavoro

Ciò di cui oggi si necessita è una rivisitazione complessiva del rapporto Legge-trasgressione perché la Legge non esiste più.
Leggi

Francesca Massa - Fattore Famiglia

I compiti fondamentali della genitorialità.
Leggi

Luciana Sica - La Repubblica

Spaesamento e caos della vita pubblica analizzati dallo psicanalista Massimo Recalcati.
Leggi

Diego Gabutti - Italia Oggi

La libertà è diventata un lusso.
Leggi

Massimiliano Panarari - Europa

Recalcati scandaglia nel suo volume "l'egotismo berlusconiano" e il "grillismo adolescenziale", che risultano, in un certo qual modo, figli, in una patria, appunto, rimasta orfani di padre.
Leggi

Il Nuovo Braidese

Per la necessità di testimoniare alle nuove generazioni che è possibile una vita comune all'altezza del nostro desiderio.
Leggi

Nicola Mirenzi - Gli Altri

La riflessione di Massimo Recalcati parte dal '77 e finisce per auspicare contro il turbocapitalismo il limite della legge paterna, ossia la sobrietà, il nuovo cavallo di battaglia del sistema che tan...
Leggi

Giovanna Iorio - Finzioni

Un libro che entra nella mente (malata) della politica italiana per spiegarcela.
Leggi

Berardo Impegno - Qualcosa di Napoli

Leggetelo.
Leggi