L'uccello dipinto

Ambientato durante la seconda guerra mondiale in un paese dell’Europa dell’Est, L’uccello dipinto è la storia di un bambino ebreo e della sua miracolosa ricerca della salvezza. Allo scoppio del conflitto la famiglia lo nasconde in un villaggio di campagna e lo affida alle cure di un’anziana bambinaia, sperando di risparmiargli le violenze dell’esercito invasore; ma dopo la morte della donna inizia per lui un solitario vagabondare nel tentativo di ricongiungersi ai genitori. Tra le atrocità dei soldati tedeschi e quelle dei contadini – che lo credono un ebreo o uno zingaro in possesso di poteri malefici – il bambino scoprirà sulla natura umana molto più di quanto la sua giovane età avrebbe dovuto consentirgli. Fin dalla sua uscita, nel 1965, L’uccello dipinto destò scalpore su entrambi i lati della Cortina di Ferro, divenendo uno dei libri più controversi nell’era della guerra fredda. Cinquant’anni dopo, caduto il velo delle ideologie, questo romanzo insieme autobiografico e universale continua a parlarci, con il coraggio e l’eloquenza dei grandi classici, del problema della libertà individuale e della violenza della società.

Con una introduzione dell’autore.

Traduzione: Vincenzo Mantovani

ISBN: 978-88-7521-645-0
Pagine: 325
Pubblicazione: mar 2015

13,50 € -15%
11,48 € 11.48 EUR

13,50 €

Acquista
Traduzione: Vincenzo Mantovani

ISBN: 9788875216658
Pubblicazione: mar 2015

6,99 € 6.99 EUR

6,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Altri libri di Jerzy Kosinski:

Le recensioni della stampa

Irene Bignardi - La Repubblica

Il racconto dell'odissea del piccolo protagonista nella Polonia occupata dai nazisti.
Leggi

Alessandra Sarchi - Alfabeta2

L’uccello dipinto è una favola nera: più che testimoniare in senso storico gli orrori della seconda guerra mondiale in Polonia, il libro attinge al vissuto e all’immaginazione dell’autore per esorcizz...
Leggi

Liborio Conca - Il Mucchio

ogni capitolo rivela un quadro dominato da morte e sofferenza, alla maniera d'un Pieter Bruegel il Vecchio. Il viaggio del bambino in questo libro è uno dei più dolorosi - e necessari - della letterat...
Leggi

L'Unione Sarda

Tra le ultime uscite.
Leggi

Appunti di Carta

Quel che stupisce è la freschezza dello sguardo, un osservare di bambino che è sempre ricco di meraviglia, qualsiasi siano le circostanze.
Leggi

Massimo Rota - Duels

«L’uccello dipinto» compie 50 anni, imperdibile e necessario.
Leggi

Alessandra Stoppini - Sololibri

Con la bella traduzione di Vincenzo Mantovani, racconta la tremenda odissea di un bambino in fuga nell’Europa orientale occupata dalle truppe naziste.
Leggi