Nozze sul Delta

È il settembre del 1923 quando la piccola Laura, da poco orfana di madre, sale a bordo del treno che da Jackson la porterà a Shellmound, la grande piantagione sul Delta del Mississippi dove vive gran parte della famiglia materna e dove sono in corso i preparativi per le nozze della secondogenita diciassettenne dei Fairchild, Dabney, che – per amore o per capriccio – sta per sposare il soprintendente della piantagione, un uomo rude, con il dippio dei suoi anni e per giunta di classe inferiore.
Laura non può che osservare incantata la grande casa traboccante di vita e di affetto, di innumerevoli zii, zie e cugini, di servitori anonimi ma onnipresenti, in cui riecheggiano le storie di famiglia e le voci dei fantasmi degli antenati mai tornati dalla guerra. In questo mondo fatto di rituali antichi e piccole e grandi gelosie, dove le donne sono tiranne amorevoli e gli uomini sono creature quasi mitologiche, condannati a essere venerati e scrutati come divinità, la violenza irrompe come un lampo fugace ed è dimenticata un attimo dopo, gli eventi accaduti hanno la stessa rilevanza di quelli scampati o soltanto sognati, e la storia non è che un'eco distante, la scenografia su cui si dipana l'universo privato dei Fairchild.
Con una prosa limpida, fuori dal tempo, Eudora Welty ci racconta la fine di un'epoca, costruendo un mosaico di storie che hanno il profumo e il ritmo pigro del più profondo e autentico Sud, un mondo che appare al tempo stesso immutabile e dolorosamente transitorio.


Titolo originale: Delta Wedding
Traduzione: Simona Fefè

ISBN: 978-88-3389-154-5
Pagine: 360
Pubblicazione: apr 2020

18,00 € -5%
17,10 € 17.1 EUR

18,00 €

Acquista il cartaceo
Titolo originale: Delta Wedding
Traduzione: Simona Fefè

ISBN: 9788833891996
Pubblicazione: apr 2020

9,99 € 9.99 EUR

9,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Elena Stancanelli - D - la Repubblica

È impossibile tentare di svelare i trucchi di questa maestra di magia. Una gioia, un piacere della lettura raro ed emozionante.
Leggi

Debora Lambruschini - Critica letteraria

Welty omaggia un luogo, una tradizione, che sono il cuore pulsante della sua produzione letteraria, di cui riesce a restituire al lettore le atmosfere, la quotidianità, la mitologia.
Leggi

Nadia Fusini - il Venerdì di Repubblica

Grazie a una capacità sinestetica propria di una scrittura poetica, la narratrice in prosa trasforma la lingua in un veicolo di sensazioni precise, intense.
Leggi

Alessandra Sarchi - La Lettura - Corriere della Sera

Un romanzo corale in cui alla miriade di personaggi si aggiunge il paesaggio come comprimario che promuove le pagine più liriche e ispirate.
Leggi

Angelo Cennamo - Telegraph Avenue

La Welty lavora per addizione; dalle sue parole traspare ogni dettaglio, ogni sfumatura di quel piccolo mondo antico, persino i profumi della terra.
Leggi

Gaia Tarini - minima&moralia

Un romanzo corale non soltanto nella forma, nel leggiadro passaggio di testimone da un personaggio all’altro; ma soprattutto nell’intenzione, nella volontà di allestire per il lettore un palcoscenico.
Leggi

Laura Pezzino - Vanity Fair

Una bambina parte per una piantagione sul delta del Mississippi per il matrimonio della cugina, dove entra nel mondo dei grandi, fatto di scheletri e fantasmi.
Leggi

Corrado Anselmi - Doppiozero

Ci si rende presto conto di come i neri nella trama del romanzo siano delle figure poste sullo sfondo, elementi del paesaggio, non presenze capaci di determinare la mitologia del sud.
Leggi

Torino Cronaca Qui

Quell'antico e perduto profondo sud e un matrimonio privo di ogni amore: l'affresco di un'epoca nel libro di Eudora Welty.
Leggi

Gabriele Ottaviani - Convenzionali

Impeccabile e imprescindibile.
Leggi

Radio Città Fujiko - Breakfast Club

Alex Marcolla consiglia Nozze sul Delta di Eudora Welty: ascolta il podcast.
Listen