Manifesto degli economisti sgomenti

Capire e superare la crisi

La crisi che attraversiamo si sta rivelando uno tsunami capace di distruggere economie di intere nazioni come la Grecia, mettere in discussione la tenuta stessa dell’Unione Europea, portare anche l’Italia a un crac sociale di dimensioni imprevedibili. Le ricette delle istituzioni sono ben note: salvataggio delle banche a tutti i costi, fiducia cieca nella stessa bolla finanziaria che ha creato il disastro, e politiche di austerity che acuiscono il conflitto sociale. Ma nel frattempo si sta diffondendo una sensibilità diversa, alternativa al neoliberismo, secondo la quale è necessario porre delle regole alla finanza globale in nome di una società più equa.
Il Manifesto degli economisti sgomenti è un libro essenziale per diverse ragioni. Innanzitutto è un vademecum chiarissimo per chi vuole mantenere un occhio critico sulla realtà: in dieci concisi capitoli smentisce altrettante false certezze sulla crisi economica che sentiamo ripetere, indiscusse, sui media: dall’idea che «i mercati finanziari sono efficienti» a quella che «l’aumento del debito pubblico è il risultato di una spesa eccessiva». In secondo luogo è la proposta concreta di una serie di misure economiche da adottare invece di quelle fallimentari adoperate finora. Infine è una guida a una serie di pratiche che ogni giorno ciascuno di noi, nel suo piccolo, può mettere in atto, per costruire insieme un’economia diversa e migliore. 

Questo libro, originariamente uscito in Francia e pubblicato per la prima volta in italiano in formato elettronico da Sbilanciamoci!, viene qui presentato in una nuova edizione aggiornata e arricchita da un contributo inedito di Andrea Baranes.

ISBN: 978-88-7521-397-8
Pagine: 124
Pubblicazione: gen 2012

7,50 € -15%
6,38 € 6.38 EUR

7,50 €

Acquista
ISBN: 9788875214272
Pubblicazione: gen 2012

3,99 € 3.99 EUR

3,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Ilaria Liprandi - Panorama.it

Gli economisti non si arredono e non si limitano al semplice elenco delle false promesse.
Leggi

Ilaria Molinari - Panorama.it

Tra i libri più belli del 2012.
Leggi

Panorama.it

Il Manifesto che ribalta le politiche dei governanti.
Leggi

Alberto Statera - Affari & Finanza - La Repubblica

La sottomissione alla dittatura del mercato non è accettabile, visto che ormai è dimostrata la sua inefficienza economica e il suo "potenziale distruttivo".
Leggi

Mario Deaglio - La Stampa

Il Manifesto è rivolto soprattutto alle false certezze, agli argomenti avanzati da trent'anni a questa parte per guidare le scelte europee e ormai scalzati dagli avvenimenti.
Leggi

Filippo Paoli - Arco Acrobata

Un libro chiaro, semplice. Un valido strumento per cercare di capire quello che sta succedendo.
Leggi

Fabrizio Tonello - Il Fatto Quotidiano

L'ignoranza delle classi dirigenti.
Leggi

Vita

Non una, ma settecento risposte alla crisi.
Leggi

Carlo Faricciotti - Famiglia Cristiana

Molto utile per comprendere quello che stiamo vivendo.
Leggi