La vita in città

«Uno degli autori satirici più raffinati e originali d’America» (Time), «Kafka non si rigira, bensì ridacchia nella tomba, perché finalmente ha trovato un degno successore» (New York Times): sono solo due degli elogi tributati dalla critica a Donald Barthelme, maestro indiscusso della letteratura postmoderna americana. La vita in città, originariamente pubblicata nel 1970, e acclamata dalla New York Times Book Review come uno dei dodici migliori libri dell’anno, è la sua terza raccolta di racconti. Sono collage surreali che mescolano la filosofia alla cultura televisiva, la letteratura alta ai prodotti da supermercato: ci presentano un Fantasma dell’Opera stufo di vivere nell’ombra, una breve storia degli angeli dopo la morte di Dio, la scalata alla parete di un grattacielo, un gran Ballo dei poliziotti. Nella loro scatenata vivacità riescono a fotografare perfettamente la condizione dell’uomo contemporaneo, sorprendendoci, strappandoci risate, colpendoci al cuore.

 

Con una prefazione di Vincenzo Latronico.

Traduzione: Vincenzo Latronico

ISBN: 978-88-7521-526-2
Pagine: 163
Pubblicazione: nov 2013

11,00 € -15%
9,35 € 9.35 EUR

11,00 €

Acquista
Traduzione: Vincenzo Latronico

ISBN: 9788875215545
Pubblicazione: nov 2013

5,99 € 5.99 EUR

5,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Cristiano de Majo - Rivista Studio

La bellissima raccolta di Barthelme con racconti fatti di leggerezza e un’oscura profondità, divertimento e malinconia.
Leggi

Liborio Conca - Il Mucchio

Se Donald Barthelme fosse stato una rock band, il suo nome sarebbe stato.
Leggi

Cesare Alemanni - Rivista Studio

Scelto come uno dei migliori libri del 2013.
Leggi

Holden & Company

La vita in città è la vera bomba della settimana: una raccolta di racconti di Donald Barthelme originariamente pubblicata nel 1970 e finora inedita in Italia.
Leggi