Gadda e Pasolini: antibiografia di una nazione

Libro + 2 DVD

Aa. Vv.

Fabrizio Gifuni, uno dei nostri migliori attori di cinema, teatro e televisione, ha dedicato gli ultimi dieci anni di lavoro a costruire un feroce inno d’amore al nostro paese. L’ha fatto con le parole di Pasolini e Gadda, utilizzando la loro esperienza linguistica irresistibile e la loro urticante, lucidissima forza di pensiero. Ne è nata un’antibiografia, collettiva e personale, che mette in scena il suo rapporto di passione e disincanto per una terra guasta come l’Italia.
Il cofanetto Gadda e Pasolini: antibiografia di una nazione racchiude i due spettacoli che sono la summa di questo percorso: ’Na specie de cadavere lunghissimo (Premio Istryo 2006) e L’ingegner Gadda va alla guerra (Vincitore di due Premi Ubu nel 2010). Entrambi i lavori si avvalgono della collaborazione e della preziosa regia di un grande autore di cinema e teatro: Giuseppe Bertolucci.
Una creazione artistica che non vuole essere puro intrattenimento, ma la condivisione di un’esperienza di conoscenza: uno dei progetti più originali e intelligenti del teatro italiano contemporaneo, capace al tempo stesso di stimolare il senso critico dello spettatore ed emozionarlo profondamente. 

Il libro all'interno del cofanetto contiene un saggio di Giuseppe Genna

«Il progetto Gadda e Pasolini: antibiografia di una nazione è nato dal desiderio di organizzare un grande racconto sulla trasformazione del nostro paese. Su ciò che eravamo, su ciò che siamo diventati o su ciò che in fondo siamo sempre stati. Per capire cosa è accaduto, come sia stato possibile arrivare a tutto questo. Quello che ne è venuto fuori, a distanza di anni, è un doppio sguardo sulla nostra storia del Novecento, feroce e inesorabile, dove al «teorema pasoliniano» sulla mutazione antropologica di un intero paese si aggiungono, come tessere di un unico mosaico, le note gaddiane sulla Grande Guerra e le sue annotazioni psico-letterarie sul ventennale flagello fascista.
Due sguardi incrociati sulle dinamiche della grande Storia, spesso sorprendenti, dove termini come progressista o conservatore, cedono il passo alla sola forza di due intelligenze in continuo movimento».

Dalla prefazione di Fabrizio Gifuni

ISBN: 978-88-7521-395-4
Pagine: 71
Pubblicazione: gen 2012

16,90 € -15%
14,37 € 14.37 EUR

16,90 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Cinematografo

Gifuni con le parole di Pasolini e Gadda.
Leggi

La Voce

L'incontro tra il talentuoso attore italiano con il più folgorante scrittore del Novecento.
Leggi

Anna Cepollaro - Repubblica.it

«Gadda mi ha cambiatio lo sguardo sul mondo.» Fabrizio Gifuni
Leggi

Corriere della Sera - Ed. Roma

Fabrizio Gifuni ricorda Giuseppe Bertolucci.
Leggi

Ilaria Di Lascia - Foggia&Foggia

Vent'anni di storia italiana attraverso lo sguardo critico di due grandi scrittori.
Leggi

Ilaria Di Lascia - Foggia&Foggia

Vent'anni di storia italiana attraverso lo sguardo critico dei due grandi scrittori
Leggi

Piero Gelli - Linus

I bellissimi monologhi pasoliniani e gaddiani interpretati da Fabrizio Gifuni.
Leggi

Simona Maggiorelli - Left - Avvenimenti

Un aspro e poetico docufilm che racconta le trasformazioni del nostro Paese.
Leggi

Manuele Vacca - L'Unione Sarda

La tragica malinconia dell'ingegner Gadda secondo Fabrizio Gifuni.
Leggi

Giulio Sangiorgio - Film Tv

«Sentivo l'urgenza di raccontare il nostro presente e ho scoperto nelle parole di questi autori, così lontani e così vicini, un pensiero da cui mi sentivo pienamente rappresentato, una testimonianza c...
Leggi

Gaspare Baglio - Cinematografo.it

Uno dei migliori attori di cinema italiani ha messo in scena il suo rapporto d'amore e disincanto con l'Italia.
Leggi

Erica Arosio - Gioia

Uno dei migliori attori italiani incontra i due capisaldi della cultura italiana.
Leggi

Diego Curcio - La Gazzetta del Lunedì

Intervista a Fabrizio Gifuni.
Leggi

Alessandro Galano - Studenti.it

Gifuni, uno dei migliori attori italiani di cinema e teatro.
Leggi

Il quotidiano d Foggia

Un progetto per raccontare la trasformazione del nostro paese.
Leggi

Stefano Bartezzaghi - La Repubblica

Fabrizio Gifuni e Carlo Emilio Gadda. «Quel monologo è il nostro specchio.»
Leggi

Stefano Vicentini - Bresciaoggi

Gifuni ha scelto per Pasolini il pastiche linguistico.
Leggi

Olga Battaglia - Leggo - Ed. Milano

La formidabile avventura «dell'ingegner Gadda».
Leggi

Claudia Catalli - Insideart

Gifuni: "Un progetto a cui tengo molto, interamente condiviso con Bertolucci".
Leggi

Barbara Caffi - La Provincia di Cremona

Affidandosi alla lingua feroce e mai banale di Gadda e Pasolini, Fabrizio Gifuni recupera uno spaccato della storia d'Italia.
Leggi

Sara Chiappori - La Repubblica - Ed. Milano

Gifuni va alla guerra con l'ingegner Gadda.
Leggi

Raffaella Grassi - Il Secolo XIX

Da non perdere.
Leggi

Stefano Marchetti - Il Resto del Carlino

Il racconto dell'Italia attraverso due voci, quelle di Gadda e Pasolini, distantissime fra loro ma vicine per l'attaccamento molto forte al nostro Paese.
Leggi

Sandra Bardotti - Wuz

«Gadda e Pasolini sono due autori che non hanno bisogno di essere attualizzati. Sono due intelligenze in continuo movimento che si sottraggono a qualsiasi tentativo di incasellamento. Le loro parole h...
Leggi

Andrea Scanzi - Il Fatto Quotidiano

Pasolini torna a noi perché gli altri, quelli vivi, sembrano molto più postumi di lui.
Leggi

Carlo Griseri - Cinemaitaliano.info

Un cofanetto prezioso.
Leggi

Il Centro

Gifuni racconta Pasolini.
Leggi

Il Resto del Carlino

Gifuni, principe di Danimarca tra Gadda e Shakespeare.
Leggi

Salvatore Iorio - Effetto Napoli

Il coronamento di un lungo progetto teatrale scritto ed interpretato da Fabrizio Gifuni.
Leggi

La Nouvelle Vague

Fabrizio Gifuni torna in scena con lo spettacolo 'Na specie de cadavere lunghissimo.
Leggi

Betty Paraboschi - La Libertà di Piacenza

Gadda e Pasolini innamorati pazzi dell'Italia.
Leggi

Urloweb

Fabrizio Gifuni alle prese con Pier Paolo Pasolini.
Leggi