A casa e ritorno

 Grande presenza-assenza in tutta la produzione letteraria di Offutt, il Kentucky è il sostrato emotivo che unisce i nove racconti di A casa e ritorno L’attrazione magnetica esercitata dai boschi e dalle colline in cui i protagonisti di queste storie sono nati e cresciuti si traduce ora in vicende lineari, di fughe e ritorni, ora in narrazioni più complesse e indirette. I temi portanti restano però gli stessi: l’impossibilità di andarsene davvero, di lasciare casa; il peso del passato e dei ricordi; l’attrazione irresistibile verso quelle «terre di nessuno», ingrate e crudeli, che si sono radicate a fondo nell’anima di tutti i personaggi.
Ricorrendo a quella portentosa combinazione di realismo minuto e accensioni grottesche e magiche che rappresenta il suo inconfondibile marchio di fabbrica, Offutt racconta storie di camionisti, sceriffi, giocatori d'azzardo, pugili dilettanti ed ex carcerati, uomini e donne che affrontano disastri familiari per ritrovarsi a «crescere figli di altri mentre un estraneo si prende cura dei tuoi»: personaggi indimenticabili nel loro isolamento, nella loro impermeabilità alle regole della convivenza civile, nella durezza che, ben lungi dal cancellarla, cristallizza la forza dei sentimenti e dei legami.

Titolo originale: Out of the Woods
Traduzione: Roberto Serrai

ISBN: 978-88-3389-055-5
Pagine: 121
Pubblicazione: ago 2019

16,00 € -15%
13,60 € 13.6 EUR

16,00 €

Acquista il cartaceo
Titolo originale: Out of the Woods
Traduzione: Roberto Serrai

ISBN: 9788833891156
Pubblicazione: ago 2019

8,99 € 8.99 EUR

8,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF

Le recensioni della stampa

Gaia Montanaro - Il Foglio

Descrive in modo preciso e con uno straordinario senso del luogo le vite camionisti, ex carcerati e pugili dilettanti, un'umanità varia.
Leggi

Antonio D'Orrico - 7 - Corriere della Sera

I racconti dell'americano Chris Offutt sono così: i personaggi ci sono e non ci sono, sospesi in un limbo, in cerca di una soluzione, di una via di fuga.
Leggi

Marco Petrelli - Alias - il manifesto

Chris Offutt, cantore degli Appalachi: intervista.
Leggi

Antonio Monda - TuttoLibri - La Stampa

La scrittura secca e potente, la qualità della costruzione narrativa attraverso immagini forti, la capacità di creare personaggi attraverso poche pennellate.
Leggi

Debora Lambruschini - Cattedrale

Offutt rappresenta un mondo, il suo mondo, restituendolo in tutta la sua brutale realtà ed è il luogo, ancora più degli uomini, a farsi protagonista di ogni storia.
Leggi

Gian Paolo Serino - La Provincia

Chris Offutt consiglia di essere tra i migliori scrittori di lingua inglese.
Leggi

Gabriele Ottaviani - Convenzionali

Una nuova monumentale raccolta di racconti di Chris Offutt, pluripremiato, e con pienissimo merito, cantore del Kentucky.
Leggi

Gianluigi Bodi - Senzaudio

Poche volte mi capita di “vedere” i personaggi nel modo in cui me li fa vedere Offutt. Nei momenti di crisi Offutt è una medicina.
Leggi

Luisa Perlo - Il Font

Segnalato tra le uscite da non perdere a settembre.
Leggi

Alessio Moitre - Outsiders Webzine

Storie di uomini in fondo normali ma con accenni imprevedibili e scenari, orizzonti morali e sociali dalle sfumature spesso toccate dal passato dei protagonisti
Leggi

Libri in pantofole

Vite isolate, ai margini che hanno come minimo comune denominatore lo scenario da cui hanno mosso i primi passi: il Kentucky con i suoi boschi e le sue colline.
Leggi