Book published: febbraio 2016
Book pages: 204
Translator: Mirko Zilahi de’ Gyurgyokai

Press reviews

Franco Cordelli - La Lettura - Corriere della Sera

I romanzi di McGahern sono spietati. Un tema ricorrente: la delusione di fronte allo spettacolo del Paese per la cui libertà si è lottato. La delusione di fronte alla sua immobilità, alla sua povertà,...
Read more

La Lettura - Corriere della Sera

Tra i libri dell’anno per La Lettura del Corriere della Sera.
Read more

Vittorio Giacopini - Il Sole 24 Ore

McGhaern non lo scrive, lo fa intuire: ci sono destini peggiori della morte, e più pesanti: il disastro è accettarli, e sottostare.
Read more

Stefania Medda - Mangialibri

The Dark è scritto con una prosa semplice ma efficace alternando i punti di vista – particolare l’uso del “tu” – e contrariamente a quanto può sembrare non è tanto la storia di un abuso quanto quella ...
Read more

Chiara Veltri - Pagina 99

Secondo il Guardian «il più importante romanziere irlandese dai tempi di Beckett», ancora in gran parte inedito in Italia –, uscito in patria nel 1965 e tradotto da Mirko Zilahi de’ Gyurgyokai.
Read more

Fulvio Panzeri - Avvenire

Una prosa che alterna i punti di vista e si costruisce in modo asciutto, alternando durezza e lampi di profondità introspettiva, con un'attenzione al paesaggio che sembra sottolineare e accompagnare i...
Read more

Il Post

In Irlanda si censurano ancora i libri.
Read more

Il Sole 24 Ore

Tra i libri più venduti dalla libreria Arcadia di Rovereto
Read more

Dorothy Winter - Foxy Island

The Dark e Il Caso Spotlight: raccontare gli abusi.
Read more