Le radici del male

Parigi, a cavallo tra secondo e terzo millennio. Affetto da psicopatia, Andreas Schaltzmann vive una «realtà» da incubo, nella quale è convinto di essere rimasto l’ultimo uomo a combattere i nazisti e gli alieni di Vega. Preda della follia, si difende come può: uccide e si nutre del sangue delle sue vittime. Schaltzmann non è però l’unico a uccidere con tanta folle generosità: sull’impronta lasciata dai suoi delitti, altri vengono a imprimere il loro marchio. Quanti sono? Si conoscono?

Qual è il disegno che si nasconde dietro i loro omicidi? Considerato da Valerio Evangelisti uno dei grandi noir di fine millennio, scelto e tradotto da un profondo conoscitore della letteratura crime come Luigi Bernardi, Le radici del male, che ha vinto il prestigioso Grand Prix de l’Imaginaire nel 1996, è un romanzo visionario, che ha saputo spostare i confini del giallo e fonderlo con la fantascienza cyberpunk e la narrativa di anticipazione, leggendo il mondo contemporaneo con le chiavi della tecnologia e della politica.

Titolo originale: Les Racines du mal
Traduzione: Luigi Bernardi , Sabina Macchiavelli

ISBN: 978-88-3389-445-4
Pagine: 641
Pubblicazione: feb 2023

21,00 € -5%
19,95 € 19.95 EUR

21,00 €

In arrivo

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF