La solitudine del maratoneta

La solitudine del maratoneta, uno dei grandi capolavori del realismo inglese contemporaneo, deve la sua fama in parte a una suggestiva trasposizione cinematografica di Tony Richardson, ma soprattutto allo stile innovativo, e ancor oggi modernissimo, della scrittura di Sillitoe. Il racconto che dà il titolo alla raccolta è un lungo e inarrestabile fiume in piena di sessanta pagine che ripercorre, al ritmo dei suoi passi durante una gara di maratona, i pensieri agitati del protagonista. Colin Smith, un giovane scapestrato rinchiuso in riformatorio, di cui il direttore dell’istituto ha intuito e incoraggiato il talento sportivo, continuerà a chiedersi a ogni passo della sua gara per chi o per cosa stia correndo, trovando l’unica risposta possibile a un passo dal traguardo.

Titolo originale: The Loneliness of the Long-Distance Runner
Traduzione: Floriana Bossi

ISBN: 978-88-6559-108-6
Pagine: 173
Pubblicazione: ott 2012

9,00 € -15%
7,65 € 7.65 EUR

9,00 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Altri libri di Alan Sillitoe:

Le recensioni della stampa

Biblioteche OFF

Un romanzo perfetto per chi si interroga sulla natura coercitiva di alcune regole della cosiddetta società civile e ha il coraggio di ribellarsi, anche solo con un piccolo gesto di libertà.
Leggi

Diana D'Ambrosio - Non riesco a saziarmi di libri

Un romanzo intenso, caratterizzato da una scrittura estremamente fluida ma stratificata, che porta il lettore a interrogarsi e a fantasticare su vite che la Ovaldé va solo ad abbozzare.
Leggi