Il Popolo

Nel leggendario Far West, Yozip, venditore ambulante ebreo e falegname occasionale, viene rapito da una tribù di pellerossa vessata dagli attacchi dei colonizzatori. Nominato quasi suo malgrado guida della tribù, diventa Capo Jozip: un «vero indiano ebreo» incaricato di condurre il Popolo nell’esodo verso una nuova Terra Promessa.
Come i più celebri personaggi di Malamud, Yozip/Jozip è animato da buone intenzioni e destinato a scontrarsi con la tragedia, l’ilarità e il disprezzo: si farà carico delle disgrazie e delle sofferenze di due popoli, con la malinconia di non appartenere realmente a nessuno dei due.
Pubblicato postumo, Il Popolo - accompagnato da sedici racconti scritti tra il 1940 e il 1984 - è tra le opere più ambiziose di Malamud, in cui l’autore dispiega un immaginario vastissimo e tutto il suo talento nel narrare storie in cui si mescolano realismo, mito e folklore, instillandoci, ogni volta, la meraviglia per le infinite possibilità della vita.

Con una prefazione di Alessandro Zaccuri e un’introduzione di Robert Giroux 

Titolo originale: The People and Uncollected Stories
Traduzione: Igor Legati

ISBN: 978-88-7521-729-7
Pagine: 395
Pubblicazione: mag 2016

15,50 € -15%
13,18 € 13.18 EUR

15,50 €

Acquista
Titolo originale: The People and Uncollected Stories
Traduzione: Igor Legati

ISBN: 9788875217563
Pubblicazione: mag 2016

7,99 € 7.99 EUR

7,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Davide Brullo - Il Giornale

Un western con ebreo errante. Come shakerare Woody Allen con John Ford.
Leggi

Rossella Montemurro - Il mio tg

L’estro creativo di Malamud si impone con tutta la sua forza, le trame sono un mix di realismo, mito e folklore che spesso rispecchiano lo stile di Kafka.
Leggi

Francesco Longo - Rivista Studio

Sembra proprio che Malamud, al termine della sua carriera di scrittore, sia riuscito a tenere insieme in un’unica storia il racconto dell’America e quello dell’ebraismo.
Leggi

L'Unione sarda

Novità in uscita.
Leggi