I racconti dell'età del jazz

Dopo la pubblicazione delle opere di autori ormai classici come Raymond Carver, Bernard Malamud e Richard Yates, minimum fax prosegue la riscoperta dei maestri del Novecento americano con i capolavori di Francis Scott Fitzgerald.
Il grande Gatsby, Tenera è la notte e le altre opere di Fitzgerald rivivono in traduzioni del tutto nuove, affidate ad alcuni dei narratori italiani più talentuosi sulla scena di oggi: Giuseppe Culicchia, Francesco Pacifico, Tommaso Pincio e Veronica Raimo. Corredati da una postfazione del traduttore e da un'introduzione critica di Sara Antonelli, questi volumi rappresentano un meraviglioso incontro fra il passato e il presente della letteratura.

Durante la sua carriera, Francis Scott Fitzgerald fu autore di oltre duecento racconti, che gli garantirono enorme popolarità e gli offrirono spesso un utile terreno di sperimentazione. Questa è la più celebre delle sue raccolte di short stories: scritti originariamente per varie riviste e poi pubblicati nel 1922, i Racconti dell'età del jazz sono undici ritratti dei «ruggenti anni Venti», un'epoca fatta di scanzonatezza, balli sfrenati, sogni di successo, liberazione dei costumi; ma nascondono anche una dolente riflessione sul rapporto tra fantasia e realtà e sulla natura della felicità umana. 

Oggi i Racconti rivivono in una nuova traduzione di Giuseppe Culicchia, autore dei romanzi Tutti giù per terra, Un’estate al mare e Bruci la città, e accompagnati da una prefazione storico-critica dell’americanista Sara Antonelli.

Titolo originale: Tales of the Jazz Age
Traduzione: Giuseppe Culicchia

ISBN: 978-88-7521-299-5
Pagine: 410
Pubblicazione: gen 2011

13,00 € -15%
11,05 € 11.05 EUR

13,00 €

In riassortimento

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Roberto Bertinetti - Il Messaggero.it

Lo scrittore che bruciò tutte le via di salvezza.
Leggi

Andrea Greco - A - Anna

Il libro della settimana.
Leggi

Antonio D'Orrico - Sette - Corriere della Sera

Nel racconto "Quel che resta della felicità", c'è tutta la magia di Fitzgerald.
Leggi

Internazionale

Undici ritratti dei "ruggenti anni venti".
Leggi

Valentina Pigmei - Grazia

Zelda e Francis sono la prima coppia-icona della storia: liberi, dissoluti, creativi.
Leggi

Tiziano Modesti - Il Secolo d'Italia

Tornano i libri di uno dei Maestri della "generazione perduta".
Leggi

Guido Siliotto - Il Tirreno

Lasciatevi conquistare da questo straordinario ritratto dei "ruggenti anni Venti".
Leggi

Mauro Baudino - La Stampa

Con minimum fax torna in libreria Francis Scott Fitzgerald.
Leggi

Maurizio Di Lucchio - Lettera 43

La raccolta di storie brevi di uno dei più grandi scrittori del Novecento.
Leggi

Flavio Santi - Gli Altri

Le nuove traduzioni di minimum fax sono scintillanti.
Leggi

Giuseppe Culicchia - Wuz

minimum fax con l'operazione Fitgerald continua a dimostrare il suo impegno di mantenere alto il livello della narrazione.
Leggi

Francesco Longo - Il Riformista

Tra i libri più attesi del nuovo anno.
Leggi

Gian Paolo Serino - Il Giornale

Fitzgerald riappare con "traduzioni d'autore".
Leggi

Bresciaoggi

«Un colpo di mercato» di quelli destinati a lasciare il segno.
Leggi

Filippo Maria Battaglia - Panorama.it

Di nuovo in libreria i capolavori di F. S. Fitzgerald.
Leggi

Marie Claire.it

I libri di Francis Scott Fitzgerald sono patrimonio dell'umanità.
Leggi

Claudia Spadoni - Marie Claire.it

I libri di Francis Scott Fitzgerald sono patrimonio dell'umanità.
Leggi

Giuseppe Scaraffia - Il Sole 24 Ore

Da gennaio torna l'opera dello scrittore dell'alta società.
Leggi

Leonardo Merlini - Virgilio

Con questo libro, minimum fax inizia la riedizione dell'opera di un mostro sacro come Francis Scott Fitzgerald.
Leggi

Giornale di Brescia

La pubblicazione dei libri del grande scrittore americano da parte di minimum fax è tra gli eventi editoriali del 2011.
Leggi

Camilla Biagini - Libriblog

Traduzioni d'autore per uno dei giganti del XX secolo.
Leggi

Simone Sbarbati - FrizziFrizzi.it

Leggilo. Inizia dove ti pare. Ti sembrerà di aver preso il libro sbagliato visto che buona parte degli autori che hai nella tua libreria gli devono molto.
Leggi

Alberto Salvadori - Corriere Fiorentino

Leggere di jazz. Che bel sollievo.
Leggi