Gasoline

Pubblicato per la prima volta nel 1958 dalla leggendaria City Lights di Lawrence Ferlinghetti, Gasoline è insieme ispirazione e testimonianza della temperatura emotiva di quel periodo, oltre che una pagina fondamentale dell’intera Beat Generation. Passione, slancio, malinconia e rabbia: tutto questo è Gregory Corso, che in questa raccolta introduce i caratteri fondamentali della sua opera e del linguaggio beatnik: i lunghi viaggi, il desiderio di stupire, il culto della libertà, gli entusiasmi disordinati, i grandi amori e la rabbia del vivere. La sua poesia è istinto, diario sincopato di una lotta infinita che trae la sua forza direttamente dall’esperienza, un ironico mosaico di spunti che assumono senso e significato proprio dalla loro apparente insignificanza, specchio della condizione di marginalità dell’uomo e dell’artista. Con i suoi versi immediati e privi di orpelli, sospesi fra il ritmo musicale della musica nera e del jazz e i moti dell’anima, Gasoline è il manifesto di un uomo che la Pivano definì «insolente e strafottente, e con il dono di non dire mai una sciocchezza».

Con una prefazione di Fernanda Pivano e un’introduzione di Allen Ginsberg.

Titolo originale: Gasoline
Traduzione: Damiano Abeni

ISBN: 978-88-7521-668-9
Pagine: 251
Pubblicazione: giu 2015

12,50 € -15%
10,63 € 10.63 EUR

12,50 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Il Libraio

La testimonianza della temperatura emotiva della beat generation.
Leggi

Rossano Astremo - Nuovo Quotidiano di Puglia

Tra i consigli di lettura.
Leggi

Rossano Astremo - Vertigine

Se Ginsberg è il poeta che scopre, nel caos dell’America degli anni ’50, la possibilità di illuminare di una luce metafisica lo squallore della condizione umana, Gregory Corso è il poeta che non inves...
Leggi

Rossano Astremo - Vertigine

Se Ginsberg è il poeta che scopre, nel caos dell’America degli anni ’50, la possibilità di illuminare di una luce metafisica lo squallore della condizione umana, Gregory Corso è il poeta che non inves...
Leggi

Linking Calabria

In questa raccolta Corso percorre i caratteri fondamentali della sua opera e del linguaggio beatnik: i lunghi viaggi, il desiderio di stupire, il culto della libertà, gli entusiasmi disordinati, i gra...
Leggi

Roberto Carnero - Il Piccolo

Il fascino dello stile di Corso risiede nella mescolanza di linguaggio della quotidianità e, diremmo, della strada con un lessico e un repertorio di immagini che attingono alla tradizione letteraria.
Leggi

Alessandra Peluso - Affaritaliani.it

Il fuoco della poesia arde e divampa costantemente e questo lo si scorge in “Gasoline”: benzina è appunto la poesia, combustile necessario alla vita.
Leggi

Rossella Montemurro - Il mio Tg

Con Gasoline Corso regala uno spaccato singolare della Beat Generation. Proprio i temi portanti del movimento caratterizzano quest’opera a tratti visionaria e surreale: ci sono i lunghi viaggi, il de...
Leggi