Colazione da Truman

Incontri con Capote

«Tutta la letteratura è pettegolezzo». Così Truman Capote, il maestro del new journalism, liquida con una delle sue abituali provocazioni antiletterarie qualsiasi visione sacrale dell’arte e dell’artista. È il Capote più irriverente quello che emerge dalle pagine di questo libro-intervista, in cui Lawrence Grobel ha raccolto due anni di incontri e conversazioni con l’autore di A sangue freddo. Capote è qui il dandy, l’esibizionista, il personaggio pubblico prima ancora che il grande scrittore: l’anticonformista per eccellenza, che può permettersi di parlare con la stessa dissacrante arguzia di Hollywood e della società letteraria newyorkese, di Jackie Kennedy e Marilyn Monroe, di Hemingway e Tennessee Williams, senza mai risparmiare se stesso, i suoi vizi, le sue manie, i suoi successi e fallimenti. A metà strada tra il gossip letterario e la ri? essione culturale su un’epoca mitica, Colazione da Truman offre l’imperdibile ritratto del Novecento americano e dei suoi protagonisti, dalla viva voce di un testimone d’eccezione. 

ISBN: 978-88-7521-787-7
Pagine: 266
Pubblicazione: feb 2017

11,50 € -15%
9,78 € 9.78 EUR

11,50 €

Acquista
ISBN: 978-88-7521-787-7
Pubblicazione: feb 2017

6,99 € 6.99 EUR

6,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Giuseppe Moscati - Rocca

Truman Capote
Leggi

Fabio Gibellino - Riders

Sono un genio
Leggi

Grazia Versani - La Repubblica - Ed.Bologna

Capote, il genio più imitato
Leggi

Enzo Verrengia - Conquiste del lavoro

Le molteplici incarnazioni di Truman Capote
Leggi

Fulvio Panzeri - Avvenire

Tutte quelle interviste a Capote, così cinico, così eccentrico
Leggi

Martino Lapini - Il Foglio

Colazione da Truman
Leggi

Lawrence Grobel - Libero

Capote furioso
Leggi

Francesco Durante - Corriere del mezzogiorno

Capote a Napoli
Leggi

Giuseppe Scaraffia - Dove

Colazione da Truman
Leggi