Votate Robinson per un mondo migliore

Immaginate una cittadina di provincia con le villette bianche, i giardinetti con l’erba falciata a puntino, il parco pubblico che si anima ogni domenica, una comunità di cittadini rispettosi della legge, una coppia che decide di aprire una piccola scuola privata. Ora immaginate che quelle villette siano difese da filo spinato e mitragliatrici; che in quei giardinetti siano scavati fossati irti di frecce avvelenate; che in quel parco pubblico si combatta una guerriglia, che i cittadini deliberino pubblici linciaggi e il giovane maestro – e i suoi scolaretti – abbiano una vera passione per le tecniche di tortura. Otterrete un romanzo dall’umorismo sulfureo, un cocktail di ironia e paranoia che vi brucerà piacevolmente la lingua, un originalissimo capolavoro di fantasia sinistra che terrorizzerà i buonisti e appassionerà chi ama la letteratura fuori dall’ordinario. Un gotico di periferia accolto dalla critica come una sorta di «Thomas Pynchon sotto litio», e dallo stesso Pynchon come «una spumeggiante allucinazione».

Con una prefazione inedita di Giuseppe Genna

 Donald Antrim racconta come è nato il romanzo: guarda il video 

Titolo originale: Elect Mr. Robinson for a Better World
Traduzione: Matteo Colombo

ISBN: 978-88-7521-457-9
Pagine: 170
Pubblicazione: ott 2012

9,00 € -15%
7,65 € 7.65 EUR

9,00 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Ilaria Pasqua- Blog

Consigliato a chi ama la letteratura fuori dall’ordinario e a chi ha voglia di avventurarsi in sentieri diversi.
Leggi

Giada Aramu - LibriEBit

Illuminante per il popolo americano, curioso per quello europeo.
Leggi

Ottavio Cappellani - Il Foglio

Una storia di una simpatica allucinazione letteraria che tappezza i muri con i suoi libri
Leggi