Territorial Pissings

L'ultima intervista e altre conversazioni

Il 5 aprile del 1994, con un colpo di fucile, Kurt Cobain si toglie la vita. Ha ventisette anni, come ventisette anni avevano, al momento della morte, Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison. Tre anni prima, con Nevermind, i Nirvana avevano cambiato per sempre la storia della musica rock, inanellando una serie di canzoni nelle quali i Beatles e la sensibilità punk trovavano un incredibile e armonico punto d’incontro.

Accanto al corpo di Cobain viene ritrovata una lettera d’addio dalla quale emergono con chiarezza la difficoltà nel gestire il successo e l’esposizione mediatica, lo stato di sofferenza fisica che lo avevano indotto a usare l’eroina come antidolorifico, l’incapacità di conciliare una sensibilità fuori dal comune e una fama improvvisa e travolgente.

Le interviste raccolte in Territorial Pissings consentono di ricostruire, attraverso le sue stesse parole, la vita, le idee, la concezione musicale di un genio fragile, che ha saputo, quasi contro la sua stessa volontà, farsi portavoce di una generazione lontana dagli antichi sogni rivoluzionari e dalle grandi ideologie ma carica di una creatività e di una rabbia probabilmente irripetibili.

Traduzione: Assunta Martinese

ISBN: 978-88-3389-534-5
Pagine: 116
Pubblicazione: mar 2024

16,00 € -5%
15,20 € 15.2 EUR

16,00 €

ACQUISTA
Traduzione: Assunta Martinese

ISBN: 9788833895680
Pagine: 116
Pubblicazione: mar 2024

9,99 € 9.99 EUR

9,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Tobia e Juliet - Rock Morning - Radio Freccia

Intervista alla traduttrice Assunta Martinese.
Leggi

Michele Berretta - Rock'N'Read

La morte di Kurt Cobain fu un trauma per la mia generazione.
Leggi

Silvia Pezzopane - Framed Magazine

Leggendo Territorial Pissings è come se la storia si dispiegasse di nuovo, dando una nuova possibilità a quel ragazzo che metteva insieme stralci di poesie per scrivere canzoni e rappresentare una gen...
Leggi

AskNews

Intervista a Dante Impieri: «In qualche modo l'idea era quella di evitare di fare del rocker un "santino", per cercare di fare emergere anche i lati più oscuri della personalità di Cobain, dalla sua s...
Leggi

Alessandro Gnocchi - Il Giornale

Ritroviamo tutto Kurt Cobain
Leggi

La Repubblica

Un estratto dal libro
Leggi