Storia incredibile dell'uomo con tre gambe

Francesco Lentini nasce con tre gambe, quattro piedi, sedici dita e due genitali, in una Sicilia di fine Ottocento dove la sua vita si prospetta misera e inevitabilmente destinata alla vergogna. Finché a nove anni l’incontro con un impresario gli cambia la vita: Francesco diventa Frank e si trasferisce negli Stati Uniti, dove la sua «mostruosità» diventa una «meraviglia» per tutti gli avventori dei circhi, delle fiere e dei freak show.

È l’inizio di una carriera straordinaria, che l’autore ci racconta partendo da interviste, documenti originali e ricerche negli archivi dei giornali americani degli ultimi centotrent’anni. È una storia di immigrazione e di riscatto ma anche di diversità, che si intreccia con l’ascesa e il declino dei controversi spettacoli in cui venivano esibite persone dall’aspetto insolito o con disabilità fisiche. Sullo sfondo, tra le grandi città e l’immensa provincia, scorre mezzo secolo di storia americana.

Storia incredibile dell’uomo con tre gambe è una biografia sotto forma di romanzo e un inno di affascinante leggerezza alle vite storte e laterali che, proprio perché perennemente sospinte verso i margini, hanno il potere di donarci una prospettiva inedita sul mondo.

ISBN: 978-88-3389-533-8
Pagine: 144
Pubblicazione: mar 2024

16,00 € -5%
15,20 € 15.2 EUR

16,00 €

ACQUISTA
ISBN: 9788833895642
Pagine: 144
Pubblicazione: mar 2024

9,99 € 9.99 EUR

9,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Sky TG 24

«Storia incredibile dell’uomo con tre gambe è una biografia sotto forma di romanzo e un inno di leggerezza alle vite storte e laterali».
Leggi

Lucio Luca - La Repubblica

Sullo sfondo, tra le grandi città e l’immensa provincia, scorre mezzo secolo di storia americana. Una biografia, certo, ma soprattutto un romanzo e un inno di affascinante leggerezza alle vite storte ...
Leggi

Manfredi Lamartina - Esquire Italia

Intervista ad Alberto Giuffrè: «Il mondo dei freak show è una parte importante della storia, ma volevo che rimanesse sullo sfondo per quanto possibile: è stata più che altro una scusa per raccontare i...
Leggi