Due vivi e un morto

Un ufficio postale viene assaltato da due banditi: nelle fasi concitate della rapina un cassiere viene ucciso, un altro rimane leggermente ferito e il terzo - Berger, protagonista del romanzo - consegna la cassa senza opporre resistenza. Si ritrova per questo ad essere additato come vigliacco, mentre l'altro sopravvissuto passa da eroe. Berger è così costretto a subire non solo il disprezzo sociale ma anche l'incomprensione della moglie, e solo tramite uno stratagemma riesce a dimostrare che anche il dipendente «eroe», se avesse avuto piena coscienza di quanto stava accadendo, avrebbe agito come lui. 

Pubblicato nel 1931 e oggetto di diverse trasposizioni cinematografiche, questo romanzo propone una riflessione sull'eroismo, la responsabilità individuale e lo stigma sociale che, nell'era dei social e delle gogne mediatiche, appare di un'attualità a tratti allarmante

Titolo originale: To Levende Og En Død
Traduzione: Jacopo Marini

ISBN: 978-88-3389-367-9
Pagine: 185
Pubblicazione: giu 2022

13,00 € -5%
12,35 € 12.35 EUR

13,00 €

Acquista il cartaceo
Titolo originale: To Levende Og En Død
Traduzione: Jacopo Marini

ISBN: 9788833894218
Pagine: 185
Pubblicazione: giu 2022

7,99 € 7.99 EUR

7,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF