Prigionieri del paradiso

Immediatamente salutato come un capolavoro al momento della pubblicazione (1966), questo romanzo mancava da trent’anni nelle librerie italiane, e minimum fax è orgogliosa di ripresentarlo a tutti i cultori della grande letteratura. La storia, ambientata sul finire dell’Ottocento, è quella di un uomo pacifico, buono e sereno – Brackett Omensetter – che si stabilisce con la famiglia in un paesino dell’Ohio; per alcuni il nuovo arrivato, per via della sua imperturbabile innocenza e dell’inconsueta fortuna che gli arride, diventa una figura affascinante e carismatica, dotata di un potere quasi mistico, mentre per altri – il reverendo Furber, animato da una fede rabbiosa, ossessiva e violenta – una minaccia alla religione istituzionalizzata. Utilizzando una raffinata narrazione a più voci e una prosa impressionistica che lo ha fatto proclamare degno erede di maestri come Joyce e Faulkner, Gass dà miracolosamente vita a un piccolo universo per affrontare le grandi questioni dell’uomo, della natura e di Dio.

Titolo originale: Omensetter's Luck
Traduzione: Bruno Oddera

ISBN: 978-88-7521-171-4
Pagine: 400
Pubblicazione: giu 2008

12,00 € -15%
10,20 € 10.2 EUR

12,00 €

Acquista il cartaceo

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Il Sole 24 ore.com

Prigionieri del paradiso
Leggi

Il Giornale

Meglio accettare la condanna al paradiso che affrontare i cannoni della libertà
Leggi

Fulvio Panzeri - Avvenire

E il romanzo diventa global
Leggi

Stefano Gallerani - Alias

Gass
Leggi