Per i soldi o per la gloria

Storie e leggende dei produttori italiani dal dopoguerra alle tv private

Come tutte le filiere industriali degne di questo nome, ogni casa produttrice è diversa: ha i propri obiettivi, le proprie strategie e le proprie preferenze, e diverso, per tipologia e carattere, ne è il titolare.

Si passa facilmente dal produttore che ha come target di riferimento il cinema d’autore ma non disdegna prodotti più di cassetta, per far quadrare i conti, a chi fedelmente sposa la sua attività a quella di uno o due registi; dal «capitano coraggioso» che aspira a superare i confini della penisola per conquistare il mercato internazionale, al produttore che saccheggia i generi cinematografi ci più in voga, sfornando pellicole in serie.

Per i soldi o per la gloria dà voce a tutti questi personaggi, che hanno iniziato la loro attività, generalmente, negli anni Sessanta e Settanta, spaziando da Vittorio Cecchi Gori a Fulvio Lucisano, da Nicola Carraro a Gianfranco Piccioli, da Adriano De Micheli a Claudio Bonivento, da Marina Piperno a Elda Ferri. Sfata in via definitiva la riduttiva visione di una figura monodimensionale, pragmaticamente interessata solo al profitto, e racconta al tempo stesso una stagione memorabile del cinema italiano, dai capolavori di Fellini e Antonioni alle grandi commedie di Risi e Monicelli, fino ai nuovi maestri della risata: Verdone e Nuti, Troisi e Moretti.

ISBN: 978-88-3389-450-8
Pagine: 486
Pubblicazione: feb 2023

23,00 € -5%
21,85 € 21.85 EUR

23,00 €

ACQUISTA
ISBN: 9788833894737
Pagine: 486
Pubblicazione: feb 2023

13,99 € 13.99 EUR

13,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Anteprima

Leggi un'anteprima del libro, scarica il PDF