Cent'anni d'impazienza

Un'autobiografia letteraria

In questa autobiografia letteraria Raffaele La Capria, uno dei maestri  della narrativa italiana del Novecento, parla di letteratura e vita, dedicando un capitolo a ciascuno dei suoi libri e all'epoca in cui furono scritti. Ripercorrendo sessant'anni di scrittura, La Capria riflette sulle sue intenzioni, sui tentativi, le motivazioni e le giustificazioni, sulle cose fatte e su quelle rimpiante: dagli esordi con Un giorno d'impazienza al successo internazionale ottenuto con Ferito a morte, consacrato dal Premio Strega nel 1961, dal romanzo rifiutato, Amore e psiche, ai numerosi scritti saggistici in cui racconta i suoi libri, la sua città, se stesso.

Cent'anni d'impazienza è la nuova edizione di Cinquant'anni di false partenze e comprende anche i saggi riferiti alle opere pubblicate dopo il 2002, completando questo lungo «romanzo involontario», lirico e malinconico, narrato con la profonda levità dello «stile dell'anatra» e con la precisione di un tuffo ben riuscito

ISBN: 978-88-3389-411-9
Pagine: 193
Pubblicazione: set 2022

13,00 € -5%
12,35 € 12.35 EUR

13,00 €

ACQUISTA
ISBN: 9788833894317
Pagine: 193
Pubblicazione: set 2022

7,99 € 7.99 EUR

7,99 €

Acquista l'ebook

Extra

Scarica la copertina del libro

Altri libri di Raffaele La Capria:

Le recensioni della stampa

Cristina Taglietti - Corriere della Sera

È la sua voce che ci parla nei testi di "Cent'anni d'impazienza"
Leggi

Gabriele Ottaviani - Convenzionali

Un vero e proprio tesoro.
Leggi