Book published: febbraio 2012
Book pages: 191
Translator: Andreina Lombardi Bom

Press reviews

IndieForDummies

Una nuova raccolta di inediti dello scrittore più amato dai fan di Mad Men.
Read more

Ciro Bertini - Il Fatto Quotidiano.it

Anche questo libro è bellissimo, come tutti i libri di Yates pubblicati da minimum fax.
Read more

Luca Briasco - Alias - Il manifesto

Piccoli eventi di follia solitaria nei conformistici anni Cinquanta.
Read more

Bruno Ventavoli - TTL - La Stampa

In questi racconti Yates stila meravigliose miniature realiste dell'altro secolo.
Read more

Tiziana Lo Porto - La Repubblica

L'umanità imprevedibile della provincia americana.
Read more

Anita Magnani - Osservatori Esterni

Richard Yates non ha niente da invidiar al miglior Hemingway, riuscendo a spalancare le porte anche a quella paranoia della normalità tanto cara a Carver.
Read more

Alida Airaghi - Qui Libri

Yates parla della piccola e media borghesia americana.
Read more

Alberto Staiz - Wake Up News

Tutto il realismo di Richard Yates in questi racconti.
Read more

Mauro Fabi - Conquiste del Lavoro

Piccole storie americane del dopoguerra.
Read more