Il gioco preferito

Il primo romanzo di Leonard Cohen, pubblicato originariamente nel 1963, è la storia della giovinezza di Lawrence Breavman, figlio unico di una ricca famiglia ebrea di Montreal e alter ego dell’autore. Costruito per capitoli che sembrano altrettanti virtuosistici cortometraggi, il libro racconta la reazione di Lawrence alla morte del padre, il suo controverso rapporto con la religione e la cultura ebraica, le scorribande notturne con l’amico Krantz, le ambizioni letterarie, le avventure sessuali e infine la scoperta dell’amore. Un esuberante romanzo di formazione in cui lo scrittore canadese Michael Ondaatje ha visto un degno erede del Ritratto dell’artista da giovane joyciano, e che ha raggiunto fin da subito lo status di libro di culto. Chi ama le canzoni di Leonard Cohen ritroverà qui il suo inconfondibile universo fatto in parti uguali di spiritualità e carnalità, e la sua capacità di creare immagini poetiche di enorme potenza.

Titolo originale: The Favourite Game
Traduzione: Chiara Vatteroni

ISBN: 978-88-7521-502-6
Pagine: 243
Pubblicazione: giu 2013

9,00 € -15%
7,65 € 7.65 EUR

9,00 €

Acquista
Titolo originale: The Favourite Game
Traduzione: Chiara Vatteroni

ISBN: 9788875215323
Pubblicazione: giu 2013

4,99 € 4.99 EUR

4,99 €

Acquista

Extra

Scarica la copertina del libro

Le recensioni della stampa

Gaja Cenciarelli - Il Dubbio

Nessuno è mai stato come Leonard Cohen, nessuno lo sarà mai più.
Leggi

Giusy Barbieri - C'è vita su Marte

Intelligente e complicatissimo, eppure in questo libro il miracolo si compie in più di un punto.
Leggi

Irene Bignardi - La Repubblica

La prima opera narrativa di Cohen, con la sua prosa spezzata, metaforica, poetica, riesce a parlare ancora alla generazione dei ventenni di adesso.
Leggi

Antonio Lodetti - Il Giornale

Torna il primo romanzo del profeta del dubbio eterno.
Leggi