Ci piacerebbe poter
coinvolgere ancor di più i nostri amici librai in quello che, in realtà, fa già parte del nostro e vostro lavoro: cercare di far arrivare un libro 
che amiamo al maggior numero di lettori possibile

Ti chiediamo di girare un piccolo video (della durata massima di cinque minuti) consigliando il tuo libro minimum fax del cuore: raccontaci perché quel libro dovrebbe essere letto, amato e condiviso, e perché rappresenta il tuo gusto da lettore - prima ancora che da libraio - più di tutti gli altri libri che fanno parte del nostro catalogo. Non dimenticare di specificare il tuo nome e quello della tua libreria durante il filmato!

Per partecipare scrivi a Rossella Innocentini: rossella@minimumfax.com 


I consigli dei #libraiminimi:
 

 Andrea Geloni della libreria Nina di Pietrasanta consiglia Revolutionary road di Richard Yates: guarda il video

Alessandro Galano
della libreria Ubik di Foggia consiglia Il tempo è un bastardo di Jennifer Egan: guarda il video 

Alessandro Bandiera
della libreria Gogol & Company di Milano consiglia A pesca nelle pozze più profonde di Paolo Cognetti: guarda il video 

Fabrizio Piazza
della libreria Modusvivendi di Palermo consiglia Le vite di Dubin di Bernard Malamud: guarda il video 

Davide Ruffinengo
della libreria Profumi per la mente di Torino consiglia Holden, Lolita, Zivago e gli altri di Fabio Stassi: guarda il video

  Franco Di Battista
della libreria Empatia di Teramo consiglia Urbino, Nebraska di Alessio Torino: guarda il video

Claudio Moretti
della libreria Marco Polo di Venezia consiglia Perché scrivere di Zadie Smith e A pesca nelle pozze più profonde di Paolo Cognetti: guarda il video

 
Google+