Quando siete felici, fateci caso. Edizione (molto) ampliata

Una raccolta di discorsi che dovrebbe diventare lettura obbligatoria per tutti.
Riccardo Staglianò, il Venerdì

Un libro imperdibile nella sua apparente leggerezza.
Cinzia Fiori, Corriere della Sera

Nelle università americane il commencement speech è il discorso tenuto al termine dell’anno accademico ai laureandi da una personalità di spicco del mondo della cultura o della politica. Negli ultimi anni, i discorsi agli studenti di scrittori come David Foster Wallace (Questa è l’acqua) e George Saunders (L’egoismo è inutile) sono diventati grazie al passaparola dei veri oggetti di culto, per gli studenti e non solo.
Questo volume raccoglie quindici discorsi (di cui sei inediti) tenuti da Kurt Vonnegut fra il 1978 e il 2004 e si propone come una piccola summa del pensiero di un maestro geniale e irriverente della letteratura del Novecento.
Fra aforismi, ricordi, aneddoti, riflessioni, i discorsi di Vonnegut brillano dello stesso spirito vivace e irriverente che anima la sua narrativa: mai predicatorio, mai consolatorio, ma capace di sferrare attacchi frontali allo status quo, cantare inni alla libertà e alla creatività dell’essere umano, spiazzare e divertire con il suo humour dissacrante, Kurt Vonnegut ci parla ancora, a qualche anno dalla morte, con una voce modernissima e utile a leggere il mondo in maniera critica e potenzialmente rivoluzionaria. 

Prezzo copertina
14 €

ACQUISTA

Titolo Originale
If This Isn't Nice, What Is? The graduation speeches and other words to live by. (Much) expanded second edition

Traduzione
Martina Testa, Assunta Martinese

Curatore
Dan Wakefield

ISBN
978-88-7521-774-7

Pagine
158

Pubblicazione
gennaio 2017



Google+