I banchetti dei Vedovi Neri

Una raccolta di deliziosi gioielli di logica che ha tutto per attrarre e distrarre il lettore.
Il Messaggero

Questi impeccabili racconti gialli hanno la stessa classe sorniona dei vecchi telefilm presentati da Alfred Hitchcock.
Antonio D'Orrico, Corriere della Sera Magazine

I Vedovi Neri sono un gruppetto di professionisti che si incontrano a cena una volta al mese per dibattere e risolvere, con l’indispensabile aiuto del camieriere Henry, il caso misterioso che gli viene sottoposto dall’ospite di turno. Una donna che convince il marito di essere una strega, scomparendo sotto i suoi occhi in un ristorante; un uomo che non riesce a dimostrare la propria identità di fronte alla polizia di un paese comunista; un intricato caso di spionaggio in un congresso internazionale di astronomi; una coppa fenicia di cui sembrano essersi perse irrimediabilmente le tracce: che si tratti di veri e propri crimini o di paradossi inspiegabili, di bizzarrie al limite del soprannaturale o di rompicapi enigmistici, i dialoghi conditi di umorismo ed erudizione accompagnano il lettore per mille false piste fino alla verità. Da uno dei maestri della letteratura del Novecento, dodici irresistibili giochi di deduzione e di logica in cui si viene provocati, divertiti, sbalorditi. Non senza qualche brivido, e molte risate.

Prezzo copertina
9 €
- sconto 15%
7,65 €

Traduzione
Giuseppe Lippi

ISBN
978-88-6559-390-5

Pagine
233

Pubblicazione
novembre 2016


contenuti extra

Google+