Land grabbing

Come il mercato delle terre crea il nuovo colonialismo
Impeccabile nelle sue osservazioni e lucido nelle conclusioni. Ci si diverte e si impara a ogni pagina, ed è un autentico piacere seguire questa inchiesta. Più ancora che un grande giornalista, Liberti è un vero scrittore.
Olivier De Schutter, relatore speciale dell'ONU per il diritto all'alimentazione

Stefano Liberti, giornalista vincitore nel 2010 del prestigioso premio Indro Montanelli torna in libreria dopo A sud di Lampedusa con il primo reportage al mondo sull’allarmante e dilagante fenomeno del land grabbing.
A partire dalla crisi alimentare e finanziaria del 2007, paesi come l’Arabia Saudita, gli Emirati Arabi, la Libia, la Corea del Sud, che dispongono di grandi risorse economiche ma non di spazi sufficienti per garantire la sicurezza alimentare ai propri abitanti, hanno cominciato a negoziare l’acquisto e l’affitto di enormi quantità di terra nelle nazioni africane o sudamericane; lo stesso stanno facendo le grandi multinazionali dell’agrobusiness - interessate a creare sterminate piantagioni per la produzione di biocarburanti - nonché una serie di società finanziarie, che hanno compreso che l’investimento in terra può garantire ricavi sempre più alti e sicuri. 
Questa corsa all’accaparramento delle terre, detta land grabbing, nasconde però una forma insidiosa di sfruttamento e rischia di instaurare un nuovo colonialismo. 
Viaggiando fra le valli dell’Etiopia, le foreste dell’Amazzonia, la borsa di Chicago, le convention finanziarie a Ginevra, gli uffici della FAO, Liberti porta per la prima volta alla luce in ogni sua componente questo fenomeno complesso, e ci spiega come i legami fra politica internazionale e mercato globalizzato stiano cambiando il volto del mondo in cui viviamo.

Leggi l’intervista a Stefano Liberti sul nostro magazine.

Le recensioni della stampa

Carolina Saporiti - Wu Magazine
La corsa verso le terre dei paesi più poveri del mondo.
continua la lettura
Silvia Criara - Marie Claire
Da Wall Street alle fattorie.
continua la lettura
Giovanna Dall'Ongaro - 50 & Più
Interessante e pioneristico bio-reportage.
continua la lettura
Alto Adige
La rapina del mondo ricco.
continua la lettura
Gabriella Bona - Il Risveglio Popolare
La nuova forma di colonialismo mesa in atto dai Paesi ricchi raccontata da Stefano Liberti.
continua la lettura
Guido Votano - RSI - Rete Due
L’eterna lotta tra agricoltura familiare e comunitaria ed agrobusiness industriale.
continua la lettura
Corriere del Ticino
Dall'indagine di Stefano Liberti emerge la descrizione di un sistema economico che fonda il suo successo sul raggiro di intere popolazioni contadine.
continua la lettura
Sara Galluzzo - Gli amanti dei libri
Un piccolo volume che delinea in modo chiaro la natura controversa del Land grabbing.
continua la lettura
Julio Godoy - IPSnews
Le reazioni della stampa estera al libro di Stefano Liberti.
continua la lettura
Terra Madre
Intervista a Stefano Liberti.
continua la lettura
Oliviero La Stella - Il Messaggero
Liberti indaga su un fenomeno che ha assunto dimensioni impressionanti e sta creando una nuova forma di colonialismo.
continua la lettura
Federico Franchini - Corriere del Ticino
La corsa alle terre agricole, razzie o investimento?
continua la lettura
Giuliano Milani - Internazionale
I meccanismi che legano i diversi livelli del fenomeno del land grabbing sono chiariti efficacemente da questo libro di Stefano Liberti.
continua la lettura
Suddeutsche Zeitung
La stampa tedesca a proposito di Land grabbing.
continua la lettura
Dario Dongo - Farmlandgrab
L'autore ci introduce al fenomeno della rapina delle terre nei paesi in via di sviluppo attraverso il suo vissuto personale.
continua la lettura
Newton
Il primo reportage al mondo sul mercato (nero) delle terre.
continua la lettura
Tino Mantarro - Qui Touring
Il land grabbing raccontato magistralmente da Tino Mantarro.
continua la lettura
Stefania Parmeggiani - La Repubblica
Stefano Liberti ci racconta il "nuovo" colonialismo.
continua la lettura
Valeria Palumbo - L'Europeo
Il nuovo modo di sfruttamento degli Stati Ricchi.
continua la lettura
Carlo Mazza Galanti - Alias - Il manifesto
Liberti conferma la capacità di raccontare realtà complesse in maniera limpida e avvincente, riuscendo a rendere letterario l'aspetto conoscitivo del suo lavoro.
continua la lettura
National Geographic
Assalto alle terre del Sud del mondo.
continua la lettura
Qui Libri
Il mercato globalizzato sta cambiando il mondo. Liberti ci spiega come.
continua la lettura
Simone Arminio - Terra
Stefano Liberti ci offre la prima e importante testimonianza su un fenomeno globale che toglie terre ai Paesi poveri africani per il benessere dei ricchi. In cambio di un misero pugno di dollari.
continua la lettura
Francesco Longo - Il Riformista
Vera inchiesta sul campo, in questo reportage Liberti racconta il mondo che muta sotto ai suoi (nostri) occhi.
continua la lettura
Irene Panozzo - Radio3 Mondo
Dai microfoni di Radio3 Liberti ci parla del nuovo colonialismo che sta aggredendo l'Africa.
continua la lettura
Florinda Fiamma - Rolling Stone
Questo libro è uno strumento rigoroso e appassionato in grado di farci muovere con maggiore consapevolezza tra i temi più urgenti della nostra realtà.
continua la lettura
Alessandro Leogrande - Corriere del Mezzogiorno
Un'inchiesta interessantissima che mostra come le terre fertili del mondo siano diventate l'oggetto di una feroce lotta per il loro accaparramento da parte degli stati più ricchi e delle multinazionali dell'agrobusiness.
continua la lettura
Paper blog
Un libro da leggere.
continua la lettura
Giuliano Battiston - Il Manifesto
Stefano Liberti ci svela il grande inganno attuato da multinazionali e governi alle spalle dei contadini.
continua la lettura
Simona Maggiorelli - Left - Avvenimenti
Stefano Liberti ci racconta in un lungo reportage cosa è successo nel mondo dopo la crisi alimentare e finanziaria del 2007.
continua la lettura
Domaine Public
Land grabbing su "Domaine Public".
continua la lettura
L'Unità
Stefano Liberti è tornato in libreria per raccontarci il nuovo "colonialismo" del ventunesimo secolo.
continua la lettura
Stefano Donno - Paper Blog
Questa corsa all’accaparramento delle terre, detta land grabbing, nasconde però una forma insidiosa di sfruttamento e rischia di instaurare un nuovo colonialismo.
continua la lettura
Claudio Strano - Consumatori
Quando la speculazione nella corsa al cibo affama i paesi più poveri per saziare i mercati.
continua la lettura
Giuliano Battiston - Diritti Globali
Economie globali fondate sul furto.
continua la lettura
Tafter
La nuova inchiesta firmata dal vincitore del prestigioso premio "Indro Montanelli".
continua la lettura
Stefano Liberti - Formiche
Il colonialismo del Terzo millennio.
continua la lettura
Prezzo copertina
15 €
- sconto 10%
13,50 €
Prezzo copertina
8,99 €

LIBRO
EBOOK
ISBN
978-88-7521-325-1

Pagine
244

Pubblicazione
giugno 2011


Rights
view details


contenuti extra

Ti consigliamo anche

Stefano Liberti
A sud di Lampedusa La nuova edizione del pluripremiato reportage di Stefano Liberti: un racconto della...
John Perkins
Confessioni di un sicario dell'economia Un bestseller internazionale indispensabile per comprendere a fondo le dinamiche...
Hugo Paredero
I signori col berretto Questo libro nasce la notte del 10 dicembre 1983 nel ristorante Hermann, a Buenos Aires. Dopo sette...
Antonio Pascale
Questo è il paese che non amo In questo libro Antonio Pascale, una delle voci più amate e originali del panorama...
Autori vari
Il corpo e il sangue d’Italia Otto tra i migliori narratori di quest’Italia contemporanea (giornalisti, reporte...
John Perkins
La storia segreta dell’impero americano Il racconto dall’interno della corruzione, delle lottizzazioni e degli intrallazzi delle...
Google+