Le vite di Dubin

Non c’è scrittore che si avvicini così tanto all’essenza dei sentimenti umani e che faccia sentire così acutamente la natura enigmatica della vita
Alfred Kazin

Un antico (e modernissimo) profeta
Antonio D'Orrico

Riproposto finalmente oggi, a trent’anni dalla sua prima pubblicazione nel 1979, questo romanzo è considerato uno dei migliori usciti dalla penna fabulista e visionaria di Bernard Malamud.
È la storia di William Dubin, biografo di mezza età, che vive una vita tranquilla insieme alla moglie in un piccolo centro di campagna dello stato di New York, studiando e raccontando le vite altrui nel tentativo, forse, di capire meglio la propria. Durante una stesura della monografia sullo scandaloso D.H. Lawrence, però, il suo mondo viene scosso dall'incontro con Fanny, una sua ammiratrice di trent'anni più giovane, vivace e disinibita. I due cominciano un'improbabile relazione adulterina che si snoderà, fra alti e bassi e in maniera spesso surreale, quasi sotto gli occhi della legittima moglie di Dubin, una donna al tempo stesso fragile e incrollabile. Dal corto circuito fra queste tre personalità, Malamud, maestro dell'ironia e dell'affabulazione, crea una gustosissima commedia psicologica sulla natura enigmatica e contraddittoria delle nostre esistenze.

Le recensioni della stampa

La Repubblica - Ed. Palermo
"Le vite di Dubin" nella top five dei libri più venduti a Palermo.
continua la lettura
Gaia Manzini - L'Unità
Nello scrivere biografie c'è nascosto e potenziato l'atto primo e fondante dell'umana consapevolezza: il bisogno insopprimibile di conoscere l'altro.
continua la lettura
Elena Stancanelli - La Repubblica
Gli editori dei miracoli
continua la lettura
Luciano Genta - TTL - La Stampa
Le vite di Dubin
continua la lettura
Andrea Carraro - Il Messaggero
Cheever, Malamud e il suicidio del socialismo
continua la lettura
Emanuele Trevi - Alias - Il Manifesto
Il biografo e Fanny
continua la lettura
Michael Holroyd - Internazionale
Le vite di Dubin
continua la lettura
Davide Brullo - Libero
Quel romanzo di Malamud che anticipa Philip Roth
continua la lettura
Andrea Carraro - Il Messaggero
Malamud: adulterio nel segno di Lawrence
continua la lettura
Silvia Bombino - Vanity Fair
Le vite di Dubin
continua la lettura
Roberto Bertinetti - Il Messagero.it
Le inquietudini di un biografo
continua la lettura
Giorgio Fontana - IlSole24Ore.com
Le vite di Dubin
continua la lettura
Il Gazzettino
Cheveer, Malamud e il suicidio del socialismo
continua la lettura
Sabina Minardi - Bookmarks - L'Espresso
Le vite degli altri
continua la lettura
Chiara Gamberale - Il Riformista
La coscienza dell'impiccione Dubin
continua la lettura
La Repubblica - Ed. Palermo
Le vite di Dubin
continua la lettura
Europa
Le vite di Dubin
continua la lettura
Prezzo copertina
15 €
- sconto 15%
12,75 €
Prezzo copertina
8,99 €

LIBRO
EBOOK
Titolo Originale
Dubin's Lives

Traduzione
Bruno Oddera, Giovanni Garbellini

Prefazione
Cynthia Ozick

ISBN
978-88-7521-233-9

Pagine
551

Pubblicazione
novembre 2009


contenuti extra

Ti consigliamo anche

Bernard Malamud
L’uomo di Kiev Vincitore del Premio Pulitzer e del National Book Award ad aprile in libreria
Bernard Malamud
Il commesso Torna in libreria alla vigilia del centenario della nascita di Bernard Malamud (1914-2014) il...
Bernard Malamud
Prima gli idioti La raccolta che confermò l’eccezionale talento di Bernard Malamud nella forma del...
Bernard Malamud
Il barile magico Un’umanità marginale, offesa da esistenze troppo dure, eppure ancora...
Bernard Malamud
Ritratti di Fidelman La saga grottesca di un classico antieroe malamudiano, artista peregrino per un'Italia...
William H. Gass
Prigionieri del paradiso Immediatamente salutato come un capolavoro al momento della pubblicazione (1966), questo romanzo...
Bernard Malamud
Gli inquilini Gli inquilini, pubblicato originariamente nel 1971, è la storia di Harry Lesse...
Bernard Malamud
Una nuova vita Seymour Levin, un insegnante di letteratura sprovveduto e idealista, si trasferisce in un piccolo...
Bernard Malamud
Il migliore Torna in libreria uno dei più grandi romanzi americani del dopoguerra, un classico perenne:...
Google+